Adrion 2014-2020

Adrion 2014-2020

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale del programma di cooperazione www.interregadrion.eu (Link esterno).

L'Autorità di Gestione Regione Emilia-Romagna ha aperto dal 26 marzo 2018 al 26 giugno 2018 il secondo bando del programma Interreg V-B Adriatico-Ionio (ADRION).

Il Bando ha inteso finanziare i progetti selezionati con 34.354.026,50 milioni di Euro (circa il 40% del Budget totale) di fondi FESR e IPA per il seguente Asse prioritario e relativi obiettivi specifici:

Asse prioritario 2: Regione sostenibile
  • Obiettivo Specifico 2.1: Promuovere la valorizzazione sostenibile e la conservazione del patrimonio naturale e culturale come elementi di crescita nell’area adriatico-ionica;
  • Obiettivo Specifico 2.2: Rafforzare a livello transnazionale la capacità di contrastare la vulnerabilità ambientale, la frammentazione e la salvaguardia degli ecosistemi nell’area adriatico-ionica;

Il contributo comunitario non può superare l'85% della spesa eligibile sia per i partner FESR che per quelli IPA.

Il bando non ha registrato la partecipazione di partner altoatesini.

È possibile ottenere ulteriori  di informazioni presso il Joint Secretariat all'indirizzo info@interregadrion.eu oppure consultare la pagina web del programma.

L’AdG Regione Emilia Romagna ha aperto dal 1 Febbraio 2016 al 25 Marzo 2016 il primo bando del programma Interreg V B Adriatico-Ionio (ADRION).

Il Bando intende finanziare i progetti selezionati con circa 33 milioni di Euro (il 40% del Budget totale) di fondi FESR e IPA per i seguenti Assi prioritari e obiettivi specifici:

Asse prioritario 1: Regione innovative e intelligente

  • Obiettivo Specifico 1.1: Sostegno allo sviluppo di un sistema regionale innovativo per l’area adriatico-ionica.

Asse prioritario 2: Regione sostenibile

  • Obiettivo Specifico 2.1: Promuovere la valorizzazione sostenibile e la conservazione del patrimonio naturale e culturale come elementi di crescita nell’area adriatico-ionica;
  • Obiettivo Specifico 2.2: Rafforzare a livello transnazionale la capacità di contrastare la vulnerabilità ambientale, la frammentazione e la salvaguardia degli ecosistemi nell’area adriatico-ionica;

Asse prioritario 3: Regione connessa

  • Obiettivo Specifico 3.1: Rafforzare la capacità di trasporto integrato ed i servizi di mobilità ed intermodalità dell’area adriatico-ionica.

Il contributo comunitario non può superare l’85% della spesa eligibile sia per i partner FESR che per quelli IPA.

Sono state avanzate 376 proposte progettuali.

Per i primi mesi del 2017 è prevista la pubblicazione della selezione dei progetti ammessi al finanziamento

E’ possibile inviare richieste di informazioni al Joint Secretariat all’indirizzo info@interregadrion oppure consultare la pagina web www.interregadrion.eu