Contenuto principale

Sanzioni derivanti dall’uso illecito dello stemma e del sigillo

Ai sensi dell’articolo 4 del decreto del Presidente della Giunta provinciale 20 settembre 1989, n. 26, chiunque faccia uso dello stemma o del sigillo della Provincia senza esserne autorizzato è punito con una sanzione amministrativa pecuniaria.

Allo stesso modo è punito con una sanzione amministrativa pecuniaria chi non osserva le prescrizioni impartite nell’atto di autorizzazione o non riproduce lo stemma secondo le caratteristiche e le colorazioni ufficiali.

Inoltre, gli oggetti su cui è indebitamente riprodotto lo stemma della Provincia sono soggetti a confisca amministrativa ed il Presidente della Provincia può disporne la distruzione totale o parziale a carico dei trasgressori.

Ogni contraffazione ed ogni uso abusivo del sigillo della Provincia autonoma di Bolzano-Alto Adige viene perseguito penalmente ai sensi degli articoli 468 e seguenti del codice penale.

In genere l’ufficio provinciale competente cerca di impedire l’uso abusivo dello stemma e del sigillo della Provincia senza ricorrere all’erogazione di una pena pecuniaria. In tal caso si presuppone comunque che venga posta immediatamente fine a tale utilizzo.