Assistenza domiciliare (SIAD)

Il Decreto Ministeriale del 17 dicembre 2008 "Istituzione del sistema informativo per il monitoraggio dell'assistenza domiciliare" si applica agli interventi sanitari e socio-sanitari erogati in maniera programmata da operatori afferenti al Servizio Sanitario Provinciale nell'ambito dell'assistenza domiciliare.
Per assistenza domiciliare si intende il complesso integrato di interventi, procedure e attività sanitarie e socio-sanitarie erogate a persone presso il proprio domicilio, caratterizzato da:

  • presa in carico dell'assistito
  • valutazione multidimensionale dell'assistito
  • definizione di un piano/programma/progetto di assistenza individuale
  • responsabilità clinica in capo a medico di Medicina Generale (MMG), Pediatra di libera Scelta (PLS) o al medico competente per la terapia del dolore, purché afferenti al Distretto/ASL.

L'Assistenza Domiciliare Integrata intende rispondere ai bisogni sanitari e socio-assistenziali di pazienti non autosufficienti per malattie e disabilità fisiche e psichiche e per malattie in fase terminale, per i quali non è richiesto intervento medico continuativo nelle 24 ore.
La deliberazione della Giunta Provinciale n. 880 del 11.06.2012, approva le Linee Guida per la gestione del flusso informativo relativo all'assistenza domiciliare (SIAD), il cui avvio a regime é previsto a partire dal 01.01.2013.