Comitato etico provinciale

Il Comitato etico provinciale è l'organo consultivo della Giunta provinciale per le questioni etiche in campo sanitario. I suoi 12 membri sono rappresentanti degli ambiti medico, giuridico, teologico, infermieristico, rappresentanti delle residenze per anziani e delle associazioni di pazienti, nonché esperte ed esperti di questioni etiche e di etica professionale, nello specifico di etica medica e sociale.
Il Comitato è nominato con delibera della Giunta provinciale e resta in carica tre anni. L'attuale presidente è il dott. Herbert Heidegger.

Compiti

Il Comitato etico provinciale

  • redige perizie ed esprime pareri,
  • promuove la cultura del processo decisionale etico fra professioniste e professionisti nonché nella popolazione, avvalendosi di mezzi e iniziative idonei, come convegni, opuscoli informativi, conferenze e dibattiti di approfondimento di lm,
  • elabora proposte di formazione e aggiornamento per il personale sanitario su temi etici,
  • organizza iniziative a tutela della qualità della vita e della dignità umana,
  • supporta i gruppi di consulenza etica nella loro attività.

Di quali temi si occupa il Comitato etico provinciale?

  • Inizio vita (ad esempio: medicina riproduttiva)
  • Fine vita (ad esempio: Disposizioni Anticipate di Trattamento, DAT)
  • Donazione degli organi
  • Etica in oncologia
  • Distribuzione equa delle risorse
  • Rapporto medico-paziente e comunicazione

Per informazioni e domande la segreteria del Comitato etico provinciale è a Vostra disposizione:

Evi Schenk
Ufficio ordinamento sanitario
tel. 0471 418155, e-mail: evi.schenk@provincia.bz.it 

dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 - 12.00

La composizione del Comitato etico provinciale

Di seguito i nomi dei membri del Comitato nominati con delibera  Delibera n. 611 del 19 giugno 2018: