Disposizioni anticipate di trattamento

Che cosa accade se alla fine della vita non sono più in grado di prendere decisioni in maniera autonoma? Esiste un modo per definire in anticipo le mie volontà? È importante dare delle disposizioni anticipate? Quando si parla di testamento biologico o disposizioni anticipate di trattamento, si affrontano questioni complesse molto delicate e personali.

Come procedere nella stesura di un testamento biologico?

  1. Richiedere informazioni generali e fare alcune considerazioni sul fine vita e la morte (ad esempio: cosa significa per me condurre una vita degna di essere vissuta? Cosa mi viene in mente quando penso alla morte? Con quali modalità e a quale prezzo accetterei che un trattamento medico mi prolungasse la vita? 
  2. Discutere le proprie idee e i propri desideri con il medico di famiglia e chiedere eventuali chiarimenti
  3. Nominare un fiduciario da coinvolgere fin dall'inizio nel processo decisionale
  4. Redazione del Testamento biologico.
  5. Consegnare il testamento biologico presso un notaio o personalmente presso l'Ufficio anagrafe del comune di residenza oppure presso un notaio.

Opuscoli informativi sull'argomento possono essere scaricati su questa pagina oppure richiesti presso la Segreteria del Comitato Etico Provinciale

Via Canonico M. Gamper, 1
39100 Bolzano
Evi Schenk, Tel: 0471/418155, email evi.schenk@provinz.bz.it