News

Tutti i comunicati stampa dell'Ufficio stampa provinciale per i settori salute e politiche sociali.

Prevenzione, bilancio positivo per il primo anno di "Cambio stile"

Primo bilancio positivo per la campagna "Cambio stile". Le esperienze maturate saranno alla base delle future decisioni in tema di prevenzione sanitaria.

"Senza il vostro impegno questo progetto non sarebbe stato possibile" ha affermato l'assessora Stocker nel corso dell'incontro con i responsabili della campagna "Cambio stile" Foto: USP/B. Franzelin

"Cambio stile/Stil ändern": é questo il titolo della campagna avviata un anno fa che vuole offrire alla popolazione uno strumento per provvedere in maniera autonoma e responsabile alla propria salute. La campagna trae le sue origini dal progetto "Evviva" elaborato presso l’Università di Stanford. Nel corso di quest’anno le persone sono state sensibilizzate e rafforzate nella loro conoscenza dei fattori che influenzano la salute, allo scopo di sviluppare il loro potenziale per migliorare le loro condizioni di salute. L’iniziativa è stata promossa dal Dipartimento alla salute con la collaborazione dell’Azienda sanitaria provinciale, e nei giorni scorsi l’assessora provinciale Martha Stocker ha comunicato alle persone che hanno preso parte alla campagna i risultati raggiunti in questo primo anno di attività.

"Senza il vostro impegno questo progetto non sarebbe stato possibile – ha esordito l’assessora – ed in questi mesi siete diventati dei veri e propri ambasciatori del cambiamento e dell’auto-responsabilizzazione nel campo della salute. È importante che ci poniamo degli obiettivi e che ci impegniamo concretamente per raggiungerli". Anche secondo Marianne Siller, direttrice tecnico-assistenziale dell’Azienda sanitaria il bilancio del primo anno di attività della campagna può essere definito particolarmente positivo: si sono tenute, infatti, 20 serate informative oltre a 16 corsi "Evviva" ai quali hanno preso parte 130 persone, sono state realizzate traduzioni di testi nel campo dell’auto-management, la campagna è stata presente alla Fiera d’autunno e sono state messe in piedi numerose iniziative in varie località della provincia.

Da parte degli organizzatori dei corsi "Evviva" è giunta la conferma che grazie alla campagna vi è stato un sensibile aumento dell’interesse nella popolazione e tra il personale sanitario per le tematiche riguardanti la prevenzione della salute e l’auto-management. È stato inoltre posto l’accento sull’opportunità di sensibilizzare la popolazione sulla prevenzione e su stili di vita sani già prima che insorgano le malattie. Per questa ragione uno degli obiettivi futuri della campagna sarà quello di coinvolgere anche coloro che non hanno problemi di salute. Le esperienze maturate nel corso del 2017 rappresenteranno la base per le future decisioni nel campo della prevenzione sanitaria.

FG

Galleria fotografica