Obbligo di defibrillatori nello sport – Cosa succede se non ho provveduto in tempo al retraining?

Il 29 maggio 2018 la Giunta provinciale ha approvato la delibera 499/2018 sui defibrillatori nello sport. Due gli aspetti particolarmente rilevanti: da un lato la delibera formalizza le disposizioni statali in merito al retraining biennale e all’obbligo di defibrillatori nello sport entrato in vigore a luglio 2017, dall’altro lato individua una soluzione per gli operatori delle associazioni sportive che non hanno provveduto in tempo al retraining.

Che cos’è il retraining?

Le disposizioni statali prevedono che per l’utilizzo extraospedaliero del defibrillatore sia necessario frequentare con successo un corso di formazione per cosiddetti soccorritori laici. Inoltre, ogni due anni bisogna frequentare un corso di aggiornamento, detto appunto retraining.

Perché gli operatori delle associazioni sportive non hanno provveduto in tempo al proprio retraining?

Poiché in passato non erano ben chiare le disposizioni statali in merito all’obbligatorietà del retraining, molti hanno aspettato. A febbraio il Ministero della salute ha fatto chiarezza, ribadendo l’obbligatorietà del retraining biennale.

Perché gli operatori adesso dovrebbero ripetere il corso di formazione completo?

L’Italian Resuscitation Council IRC prevede che i soccorritori laici che non effettuano il retraining entro i due anni prestabiliti debbano ripetere il corso di formazione completo.

In che modo la Giunta provinciale ha risolto il problema?

In Alto Adige, la formazione all'utilizzo extraospedaliero del defibrillatore per i soccorritori laici è particolarmente dettagliata e pertanto ha tempi più lunghi rispetto alle raccomandazioni dell'ERC e dell'IRC nonché a molte altre regioni. Pertanto, gli operatori delle associazioni sportive in ritardo non devono ripetere il corso di formazione completo ma possono frequentare un retraining della durata di quattro ore, durante il quale siano ripetuti anche i contenuti generali del corso di formazione. Questa possibilità è data esclusivamente a coloro che non più di quattro anni addietro hanno frequentato con successo un corso di formazione completo della durata di otto ore oppure un retraining della durata di quattro ore.

Esempi concreti

  • Chi ha frequentato con successo un corso di formazione della durata di otto ore nel 2015 e successivamente non ha fatto alcun retraining può frequentare un retraining della durata di quattro ore.
  • Chi ha frequentato con successo un corso di formazione della durata di otto ore nel 2013 nonché un retraining nel 2015 e successivamente non ha fatto alcun retraining può frequentare un retraining della durata di quattro ore.
  • Chi ha frequentato con successo un corso di formazione della durata di otto ore nel 2013 e successivamente non ha fatto alcun retraining deve ripetere il corso di formazione completo.

Riassunto dell’obbligo di defibrillatori nello sport

Gli impianti utilizzati dalle associazioni sportive dilettantistiche devono essere dotate di defibrillatore.

Durante le gare inserite nei calendari delle federazioni sportive nazionali e delle discipline associate nonché durante le attività sportive competitive e agonistiche organizzate dagli enti di promozione sportiva, inoltre, le associazioni sportive dilettantistiche devono

  • accertare che nell'impianto sportivo ci sia un defibrillatore funzionante e mautenuto,
  • assicurarsi che sia presente una persona autorizzata all'utilizzo dell'apparecchio.

Sono escluse dall'obbligo di defibrillatori

  • le gare al di fuori degli impianti sportivi,
  • le gare relative alle attività sportive a ridotto impegno cardiocircolatorio (elenco dettagliato).

IMPORTANTE

Questa disposizione permette la frequenza di un retraining della durata di quattro ore invece della ripetizione del corso di formazione completo, a condizione che l'ultimo retraining o il corso di formazione risalgano a meno di quattro anni fa. Per l'utilizzo extraospedaliero del defibrillatore sono in regola solo i soccorritori laici che hanno superato il corso di formazione o l'ultimo retraining meno di due anni addietro.

ls