News

Sistemazione idro-ecologica del tratto bolzanino dell'Isarco - Varie 21.02.2018

All'altezza di ponte Loreto e della confluenza con il Talvera a Bolzano interventi per una sistemazione idraulica ed ecologica delle sponde.

Nella zona della confluenza col Talvera ed all'altezza di ponte Loreto a Bolzano sono in corso interventi di sistemazione degli argini dell'Isarco (Foto: USP/Sistemazione bacini montani sud)

L’Ufficio sistemazione bacini montani sud, sfruttando il periodo di magra delle acque del fiume Isarco, ha avviato una nuova serie di interventi per lil consolidamento delle sponde del fiume. I lavori si concentrano nella zona della confluenza con il Talvera ed all'altezza di ponte Loreto. 

Nella prima fase viene interessata la zona in prossimità della confluenza col Talvera. Qui grazie ad un terrapieno il flusso del fiume viene deviato in direzione del Talvera, in modo da poter rinforzare con massi ciclopici la base della scarpata della riva orograficamente sinistra dell'Isarco. "In un secondo step, a partire dalla sponda, saranno realizzate nel greto del fiume delle strutture trasversali in massi ciclopici denominate "repellenti" che convoglieranno il flusso dalle rive in direzione del centro del fiume", spiega il direttore dell'ufficio Peter Egger.

Nell'ambito di un terzo intervento le opere tecniche saranno ricoperte di ghiaia fluviale che contribuirà al ripristino di condizioni maggiormente ecocompatibili. Analogamante a quanto realizzato all'altezza di ponte Palermo, il fiume Isarco oltre ad essere reso più sicuro in caso di piena, sarà valorizzato dal punto di vista paesaggistico. Se i lavori procederanno secondo programma, per la fine di marzo lo sbarramento provvisorio potrebbe venire rimosso e l'area dell'alveo rimodellata venire riconsegnata al suo naturale andamento.

LM

Galleria fotografica