News

Nuova fase per il progetto FESR "RIENZact" - Protezione civile 04.06.2019

Nell'ambito del terzo workshop del progetto FESR "RIENZact" gli esperti si sono confrontati sui risultati delle analisi condotte sulla Rienza.

Il workshop del progetto "RIENZact" a Monguelfo. Foto: Agenzia per la Protezione civile

Nell’ambito del terzo workshop del progetto "RIENZact" del FESR, giovedì 30 maggio, diversi esperti del settore hanno presentato importanti informazioni raccolte nel corso delle analisi del fiume Rienza. Sono stati valutati i rischi derivanti dalle piene, l'ecologia terrestre e l’uso del suolo, l’ecologia acquatica e la gestione delle acque lungo gli 84,30 km di percorso del fiume, dalla sorgente all'immissione nel bacino artificiale di Rio di Pusteria. Il team del progetto ha ascoltato con interesse le presentazioni. Nel team del progetto sono presenti rappresentanti di tutti i dodici comuni interessati, rappresentanti di diversi uffici provinciali e di importanti gruppi di interesse.

Il progetto di rivitalizzazione della Rienza

Le indagini hanno costituito l'oggetto di una fase di analisi iniziale del progetto del FESR, avviato su incarico dell’Agenzia per la Protezione civile della Provincia Autonoma di Bolzano. L’obiettivo del progetto è sviluppare un piano di gestione per strutturare in modo sicuro e vivibile l’area fluviale della Rienza, in dialogo con tutti i principali gruppi di interesse. Dopo la presentazione, il team del progetto ha avuto l'opportunità di discutere con gli esperti del settore e di fornire suggerimenti, che sono anche stati accolti. In seguito è stata avviata la fase successiva del progetto: nei prossimi mesi, i risultati delle singole analisi tecniche verranno raccolti e messi in relazione. Saranno formulate alcune linee guida con i relativi obiettivi, da cui, in collaborazione con i principali gruppi di interesse, si ricaveranno le misure necessarie, definendo le priorità e sintetizzandole in un piano di interventi. Gli interventi saranno principalmente finalizzati alla protezione dalle piene, ma considereranno anche gli aspetti ecologici per uno sviluppo sostenibile e gli interessi della popolazione nel bacino idrografico.

Materiali audio e video

Immagini conferenza RIENZact

Intervista Caterina Ghiraldo

Intervista Silvia Simoni

Audio Simoni, Ghiraldo

 

LM

Galleria fotografica