Informazioni sulla malattia coronavirus in linguaggio semplice

« Home "Coronavirus"

Video per bambini

I virus provocano le malattie. Il coronavirus è un nuovo tipo di virus.
Per questo il corpo umano non si sa ancora difendere bene da questo virus.
Molte persone prendono il virus e si ammalano.
Le persone possono prendere il virus per esempio così:
una persona malata tossisce in direzione di un’altra persona.
O una persona malata starnutisce vicino a un’altra persona.
Così il virus può andare facilmente da una persona all’altra.

Cos’è il coronavirus?

La malattia coronavirus esiste dal dicembre 2019.
La Cina è il primo paese dove le persone si sono ammalate.
Ora si sono ammalate tante persone in tutto il mondo.
E anche in Italia ci sono tante persone con il coronavirus.

Da dove viene il coronavirus?

Le persone ammalate di coronavirus hanno:

  • febbre,
  • raffreddore,
  • tosse
  • e problemi a respirare.
Come si riconosce la malattia coronavirus?

Per persone deboli o anziane il coronavirus può essere molto pericoloso.
Le persone possono morire di questa malattia.
Per questo è importante: tutti devono fare molta attenzione.
Solo così possiamo fermare la malattia insieme.

Quanto è pericolosa la malattia?
  • Rimani a casa il più possibile.
  • Lavati le mani con acqua e sapone più volte al giorno.
  • Starnutisci solo in fazzoletti di carta e poi buttali subito via.
  • Non tossire in direzione di altre persone e tossisci in un fazzoletto.
  • Non toccarti gli occhi, il naso o la bocca con le mani.
  • Non abbracciare, non stringere la mano e non dare baci per salutare.
  • Stai lontano un metro dalle altre persone.
    Un metro è circa il braccio steso di una persona adulta.
Rimani a casa il più possibile.

Rimani a casa e telefona al tuo medico di famiglia.
Telefona al tuo pediatra, se tuo figlio è malato.
O chiama questo numero: 800 751 751.
Chiamare questo numero è gratis.
Non andare in ospedale!

Sei malato?

Immagini: © Lebenshilfe für Menschen mit geistiger Behinderung Bremen e.V.,
Illustratore Stefan Albers, Atelier Fleetinsel, 2013-2018

Testi: Land Südtirol

Redazione: “okay – Büro für Leichte Sprache”, Lebenshilfe Südtirol

Video: EURAC research