Conto Proprio

Il trasporto di cose è considerato in conto proprio quando ricorrono, tra le altre, le seguenti condizioni:

  1. il trasporto non costituisca attività economicamente prevalente e rappresenti solo un'attività complementare o accessoria nel quadro dell'attività principale dell'impresa.
  2. le merci trasportate appartengano alle stesse imprese o siano da esse prodotte e vendute, prese in comodato, prese in locazione o debbano da loro essere elaborate, trasformate, riparate, migliorate e simili o tenute in deposito in relazione ad un contratto di deposito o ad un contratto di mandato ad acquistare o vendere.

Il regolamento specifico in materia ha poi delineato che al fine di valutare se l’attività in conto proprio costituisce attività accessoria, occorre utilizzare i seguenti parametri:

  1. le cose da trasportare per le loro caratteristiche merceologiche abbiano stretta attinenza con l'attività principale dell'impresa;
  2. l'insieme dei veicoli da adibire al trasporto di cui trattasi abbia una porta utile complessiva non superiore a quella necessaria per soddisfare le esigenze dell'attività principale dell'impresa;
  3. i costi dell'attività di trasporto non costituiscano la parte preponderante dei costi totali dell'attività dell'impresa;

Ufficio motorizzazione

39100 Bolzano, Palazzo 3B, piazza Silvius Magnago 3
Tel.: +39 0471 41 54 50 / 54 51
E-Mail: motorizzazione@provincia.bz.it
PEC: kraftfahrzeugamt.motorizzazione@pec.prov.bz.it

      Orari d'apertura

      Palazzo 3B, piazza Silvius Magnago 3
      39100 Bolzano

      lu, ma, me, ve: ore 9.00 - 12.00
      gi: ore 8.30 - 13.00, ore 14.00 - 17.30