Mobilità sostenibile

Green Mobility
Bus ad idrogeno sull'Alpe di Siusi

Il progetto “Green Mobility” nasce dall’idea di sviluppare l’Alto Adige come regione modello per la mobilità alpina sostenibile e si occupa di tutte le forme di trasporto sostenibili e del loro coordinamento; in più spiana la strada per innovazioni e nuovi progetti. Oltre a garantire un buon sistema di trasporto pubblico urbano, la mobilità sostenibile dovrà essere sviluppata in modo che l’Alto Adige mantenga un’alta qualità di vita, aumenti la sua attrattività turistica, stimoli la competitività economica e contribuisca a mobilizzare nuovi settori tecnologici ed economici. Per realizzare questi obiettivi, Green Mobility punta soprattutto sulla mobilità elettrica ed intermodale, e sulla mobilità in bici. Sono, infatti, molte le misure progettate per ampliare e collegare tra di loro le varie forme di mobilità sostenibili (trasporti pubblici urbani, spostamenti in bicicletta o a piedi). Un altro aspetto chiave riguarda i trasporti privati motorizzati: soprattutto con l’aiuto della mobilità elettrica contribuiranno ad abbassare i livelli di emissioni del traffico. Link esterno)

Progetti della mobilità sostenibile

Agevolazioni per l'acquisto di auto elettriche per privati, enti pubblici e associazioni che non svolgono attività d'impresa, contributi per la mobilità elettrica per imprese, contributi per stazioni di ricarica. Tutto compreso nello slogan #greenmobilitybz: Ulteriori informazioni!

Nel 2018 sono state 670 le domande di partecipazione all’iniziativa "eTestDays" per testare un’auto elettrica, cosa che hanno effettivamente potuto fare 61 aziende e imprese per quattro giorni nella loro quotidianità. Ora inizierà la seconda edizione degli eTestDays che darà una nuova possibilità di convincersi dell’idoneità delle auto elettriche nel quotidiano, della loro utilità e convenienza economica.

“Salire in macchina, mettere in moto e convincersi della potenza, silenziosità e piacere di guida dei veicoli elettrici: la mobilità elettrica deve essere provata in prima persona. L’iniziativa eTestDays mira proprio a risvegliare l’attrazione per questa tecnologia innovativa”, spiega Daniel Alfreider, assessore alla mobilità.

L’iniziativa si rivolge a tutte le aziende e imprese altoatesine e dà la possibilità di testare in prima persona un veicolo elettrico per quattro giorni nella quotidianità aziendale.

Dal 25 febbraio al 24 marzo tutti gli interessati hanno potuto fare domanda di partecipazione su www.greenmobility.bz.itit/tema/mobilita-elettrica/etestdays (Link esterno). Con un po’ di fortuna, a maggio 2019 si potrà testare un veicolo elettrico direttamente in azienda. Saranno messe a disposizione una gamma di veicoli elettrici a batteria e a idrogeno, nonché ibridi plug-in di costruttori automobilistici innovativi. Di particolare interesse è il veicolo da trasporto, quest’anno disponibile per la prima volta.

La partecipazione agli eTestDays per le aziende e le imprese è gratuita; solo i costi dell'energia per i processi di ricarica nelle aree private o aziendali sono a carico dell’azienda. Chi desidera ricaricare il veicolo presso una stazione di ricarica pubblica Alperia riceverà una tessera gratuita per tutta la durata dell’iniziativa.

La Provincia autonoma di Bolzano concede contributi per attività finalizzate allo sviluppo della mobilità sostenibile in provincia di Bolzano e alla riduzione degli effetti negativi del traffico sull’ambiente, sulla salute e sullo sviluppo sociale ed economico. L’incentivazione si basa su una scala di priorità a tre livelli.
Priorità assoluta ha la riduzione del traffico, seguita da spostamento e miglioramento del traffico. Ulteriori informazioni

La Provincia autonoma di Bolzano concede contributi per trasporti combinati tra Salorno e Brennero. Ulteriori informazioni

E-Drive Day 2016

Avete voglia di provare in prima persona un’auto o una bicicletta elettrica? Allora il Roadshow mobilità elettrica fa al caso vostro.

“Val più la pratica della grammatica”, recita un detto popolare. Ciò vale anche per il tema della mobilità elettrica. Si possono leggere innumerevoli studi e libri in merito, si possono vedere reportage televisivi e video su YouTube che presentano gli ultimi modelli di veicoli elettrici – oppure, semplicemente, provare in prima persona un’auto elettrica, uno scooter elettrico o una bicicletta elettrica. E scoprire sulla propria pelle quali sensazioni si provino al volante di un veicolo silenzioso e in grado di accelerare senza scossoni.
Per tutti coloro che vogliano provare i diversi veicoli elettrici e parlare con i rispettivi commercianti la cosa migliore da fare è visitare una tappa del “Roadshow mobilità elettrica”. Qui i concessionari presentano i loro veicoli elettrici, che possono essere testati gratuitamente dagli interessati.

Il Roadshow nel 2019 si terrà nelle seguenti occasioni:

  • Domenica 7 aprile, ore 11.00-17.00: Fiera Tipworld, Brunico.
  • Sabato 26 maggio, ore 10.00-18.00: E-Drive Day al Centro di guida sicura Safety Park.

Green Mobility è un'iniziativa della Provincia Autonoma di Bolzano e viene coordinato da STA - Strutture Trasporto Alto Adige SpA.

Ulteriori informazioni, anche sugli incentivi per l'acquisto di veicoli elettrici, su www.greenmobility.bz.it (Link esterno)

immagine simbolica alto adige pedala

Nel 2019 “L’Alto Adige pedala” si terrà per la sesta volta: dal 21 marzo al 30 settembre si torna a pedalare. Può partecipare chiunque e chi supera i 100 km percorsi in bici può anche vincere un premio. Non importa se si va in bici in ufficio o nel tempo libero – ogni chilometro conta.

Quest’anno avrà nuovamente luogo anche l’azione “Schoolbiker” dedicata alle scuole. Dall’8 aprile al 27 maggio le classi gareggiano tra loro per decretare chi sia quella più diligente in bici.

L'app del cicloconcorso(Link esterno) (al momento no disponibile) e il sito possono essere usati anche nel periodo tra le diverse edizioni dei concorsi per inserire i chilometri percorsi.

Sotto il seguente link trovate tutte le informazioni sul concorso: www.altoadigepedala.bz.it(Link esterno).

  • All'edizione 2014 hanno partecipato 1.399 persone che hanno percorso complessivamente 859.958 km.
  • L'edizione 2015 si è svolta dal 23 marzo all‘8 settembre 2015 e vi hanno partecipato 2.246 partecipanti che hanno percorso 1.626.523 km.
  • L'edizione 2016 si è svolta dal 18 marzo al 18 settembre 2016 e vi hanno partecipato 2913 persone che hanno raggiunto 2,3 milioni di km.
  • L'edizione 2017 si è svolta dal 22 marzo al 8 ottobre 2017 e vi hanno partecipato 3326 persone che hanno raggiunto 3,1 milioni di km
  • L'edizione 2018 si è svolta dal 18 marzo al 30 settembre 2018 e vi hanno partecipato 3919 persone che hanno raggiunto 3.181.398 milioni di km.

Veicoli Carsharing alla stazione di Bolzano

Carsharing (dall’ inglese „car“ macchina e „to share“ condividere) vuol dire condividere una o più automobili con altre persone. A differenza delle macchine a noleggio, con Carsharing si può utilizzare l'auto anche solo per alcune ore e prenotarla con poco preavviso.
Invece di possedere una macchina propria e dover spendere ogni giorno una cifra consistente per costi fissi, con Carsharing l’automobile viene solo usata quando ce n’è veramente bisogno.
In Alto Adige il Carsharing è stato lanciato nell’autunno del 2013 ed oggi esistono vari punti di noleggio in diversi comuni della Provincia. Basta registrarsi per prenotare le automobili telefonicamente o tramite un’app per lo smartphone, per uno o più giorni o anche solo per alcune ore.
Per aprire e chiudere le automobili si usa comodamente l’Alto Adige Pass, in aggiunta all'accesso già attivo per tutti i mezzi del trasporto pubblico locale della provincia.

Informazioni sul Carsharing

Internet: www.carsharing.bz.it (Link esterno)
Numero Verde: 800 912 516
E-mail: info@carsharing.bz.it

Ufficio ferrovie e trasporto aereo
Palazzo 3B, piazza Silvius Magnago 3
39100 Bolzano
Tel. +39 0471 414640
E-mail: transport@provinz.bz.it
PEC: transport.trasporti@pec.prov.bz.it

      Orari d'apertura

      Palazzo 3B, piazza Silvius Magnago 3
      39100 Bolzano

      lu, ma, me, ve: ore 9.00 - 12.00
      gi: ore 8.30 - 13.00, ore 14.00 - 17.30