Albo autotrasportatori di merci: Cancellazione, sospensione e revoca della sospensione

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

Su domanda o d’ufficio, é prevista, la cancellazione o la sospensione (mod. A3-I) dell’iscrizione dall’Albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi.

La cancellazione dall’albo è prevista:

  • su richiesta;
  • quando l’attività sia di fatto cessata;
  • quando, trattandosi di società, questa sia stata liquidata;
  • quando vengano a mancare i requisiti di onorabilità, capacità finanziaria e idoneità professionale;

Nei sotto elencati casi è prevista la sospensione dall’albo:

  • quando l’attività dell’impresa sia stata interrotta e venga richiesta la sospensione dell’iscrizione dall’albo per un periodo non superiore a due anni. In questo caso, l’impresa è tenuta a dimostrare di avere ripreso l’attività prima della scadenza del periodo di sospensione richiesto e a presentare domanda di revoca della sospensione (mod. A3-I).
  • quando, nonostante regolare diffida, entro tre mesi dal termine fissato, non viene effettuato il versamento del contributo per l’iscrizione all’albo. In questo caso la sospensione perdura fino a quando non si provvede al pagamento della quota.
  • quando sia venuto meno il requisito dell’onorabilità in capo alla persona preposta alla direzione dell’attività.

I fatti da porre a base della cancellazione o della sospensione dall’albo sono notificati all’iscritto, cui è assegnato un termine non inferiore a 30 giorni per presentare eventuali controdeduzioni o richiedere una audizione personale.

Iscrizione all’Albo degli autotrasportatori

  • Domanda (A3-I)

* € 16,00 : imposta di bollo assolta in modo virtuale

Il pagamento dell’imposta di bollo può avvenire direttamente agli sportelli della ripartizione Mobilità, in via Renon, 12, RiBo Center, Bolzano (codice di pagamento: BALBO - Attenzione agli orari diversi), oppure con bollettino postale, con versamento sul c/c 273391, intestato alla Provincia autonoma di Bolzano - Servizio di Tesoreria, causale “bollo virtuale 38.1”.

  • Legge 6 giugno 1974, n. 298, articoli 19, 20 e 24
  • legge 23 dicembre 1997, n. 454
  • decreto legislativo 22 dicembre 2000, n. 395

Cancellazione

Ai sensi degli articoli 11, 12 e 13 del decreto legislativo 22 dicembre 2000, n. 395 le imprese sono tenute a comunicare all’albo di appartenenza non oltre 3 giorni dal verificarsi del fatto, ogni elemento che possa comportare il venir meno dei necessari requisiti di onorabilità, capacità finanziaria e idoneità professionale, astenendosi nel contempo dall’esercizio dell’attività di autotrasporto.

  • Il requisito dell’onorabilità deve essere riacquistato entro un mese dal suo venire meno;
  • Il requisito della capacità finanziaria deve essere riacquistato entro un mese dal suo venire meno, ovvero entro il maggiore termine (comunque non superiore a un anno) concesso dall’albo di appartenenza in base alla presentazione di un piano finanziario di reintegro della capacità finanziaria;
  • Il requisito dell’idoneità professionale deve essere reintegrato entro due mesi dal suo venire meno.  

L’ impresa cancellata non deve essere in possesso di autoveicoli adibiti al trasporto merci conto terzi

Sospensione

In caso di sospensione l’impresa è comunque tenuta a pagare il contributo annuale per l’iscrizione all’albo ed al soddisfacimento dei requisiti previsti per l’iscrizione all’albo, quali la capacità finanziaria, la capacità professionale e l’onorabilità.

Durante il periodo di sospensione l’impresa non può esercitare nessuna attività e non deve essere in possesso di autoveicoli adibiti al trasporto merci conto terzi.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 17/11/2016)

Ente competente

38.4. Ufficio Motorizzazione
Palazzo 3b, Piazza Silvius Magnago 3, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 54 50
0471 41 54 51
Fax: 0471 41 54 79
E-mail: motorizzazione@provincia.bz.it
PEC: kraftfahrzeugamt.motorizzazione@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/mobilita/

Orario d'ufficio:

Lunedì, martedì, mercoledì, venerdì: ore 9.00 - 12.00
Giovedì: ore 8.30 - 13.00, ore 14.00 - 17.30

Scadenze

La revoca della sospensione: 2 anni dopo la sospensione.