Albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi: iscrizione

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

Alla domanda di iscrizione all’albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi (sottoposta a un’imposta di bollo di euro 16,00 e tassa di concessione governativa di euro 168,00), sono da allegare i documenti riguardanti i requisiti.

Requisiti 

  • onorabilità
  • idoneità professionale
  • idoneità finanziaria

L’impresa che ha dimostrato il possesso dei requisiti e ottenuto l’iscrizione all’albo dovrà chiedere l’autorizzazione all’esercizio della professione di autotrasportatore, iscrivendosi al REN, dimostrando anche il requisito di stabilimento e l’accesso al mercato.

Eccezione: Per un’attività di autotrasporto di cose per conto di terzi esclusivamente con autoveicoli di massa complessiva fino 1.500 kg per l’iscrizione all’albo deve essere dimostrato solamente il requisito dell’onorabilità e non sono previsti né l’iscrizione al REN, né l’accesso al mercato.

Dettagliate informazioni sui requisiti si trovano nella seguente pagina:
http://www.provincia.bz.it/mobilita/temi/requisiti.asp

Documenti riguardanti l'onorabilitá

  • dichiarazione sostitutiva dell'onorabilità del titolare, del amministratore e del gestore dei trasporti.

Documenti riguardanti l'idoneità fianziaria

  • garanzia fideiussoria di una banca o agenzia assicurativa oppure il certificato di un revisore contabile.

Documenti riguardanti l’idoneità professionale

  • Contratto di lavoro del gestore dei trasporti se dipendente;
  • Comunicazione del rapporto di lavoro all’ispettorato del lavoro, del gestore dei trasporti, se dipendente.
  • Contratto del gestore dei trasporti se esterno all’impresa.
  • Dichiarazione riguardante la nomina del gestore dei trasporti resa dal titolare o legale rappresentante dell’impresa 

altri documenti

  • Permesso o carta di soggiorno per cittadini Extra UE

L’impresa che si iscrive all’albo, è tenuta al versamento dell’ imposta di bollo di euro 16,00 e della tassa di concessione governativa di euro 168,00. Il pagamento può avvenire direttamente agli sportelli della Ripartizione mobilità, in via Renon 12, Palazzo RIBO, Bolzano, Dalle ore 8:30 all ore 12:00 e giovedì fino alle ore 16:00;
oppure con versamento di euro 16,00 sul c/c postale n. 273391, intestato alla Provincia Autonoma di Bolzano - Servizio di Tesoreria, causale “Imposta di bollo 38.1” e di euro 168,00 sul c/c postale 8003 intestato all’Agenzia delle Entrate – ufficio di Roma 2 – Tasse Concessioni Governative (barrare il riquadro “rilascio”).

  • legge 6 giugno 1974, n. 298,
  • regolamento (CE) 21 ottobre 2009, n. 1071,
  • legge 4 aprile 2012, n. 35,
  • decreto dirigenziale 25 novembre 2011, n. 291,
  • decreto dirigenziale  25 gennaio 2012, n. 3

  • La società già iscritta al registro d’imprese presso la CCIAA che aggiunge alle precedenti attività l’attività di autotrasporto di cose per conto terzi deve documentare la modifica dell’oggetto sociale.
  • L’impresa è tenuta entro 60 giorni a richiedere all’Ufficio pianificazione e trasporto merci il duplicato della carta di circolazione nei casi di modifica, denominazione impresa, trasferimento sede/residenza dell’impresa/intestatario.
  • entro trenta giorni dalla data d’inizio dell’attività deve essere presentata la rispettiva denuncia in via telematica presso il Registro delle imprese della Camera di Commercio di Bolzano.
  • Titolari, soci e gestori del trasporto che non sono cittadini di uno stato membro dell’Unione Europea, devono al momento dell’iscrizione, presentare anche il documento di regolare soggiorno in Italia.
  • Per evitare che all’impresa iscritta all’Albo vengano applicate sanzioni amministrative pecuniarie e/o che venga cancellata, la stessa deve rispettare i seguenti termini e comunicare all’albo della Provincia Autonoma di Bolzano la perdita dei requisiti oppure le modifiche riguardante l’impresa.
  1. Comunicazione perdita requisiti:
    Ogni modifica della struttura aziendale o del parco veicolare compreso ogni elemento che possa comportare il venire meno dei necessari requisiti di onorabilità, idoneità professionale, idoneità finanziaria e dello stabilimento deve essere comunicato all’albo entro 30 giorni da quando il fatto o la modifica è avvenuto/a.
  2. Riacquisto requisiti:
    Per quanto riguarda l’onorabilità il socio non più onorabile deve essere sostituito entro trenta giorni dalla comunicazione della perdita del requisito all’Ufficio competente, il gestore dei trasporti non più onorabile deve essere sostituito entro due mesi dalla comunicazione della perdita del requisito di onorabilità.
    Per quanto riguarda l’idoneità finanziaria, questa deve essere riacquistata entro 60 giorni dalla comunicazione della perdita del requisito oppure entro sei mesi presentando un piano di finanziamento.
    Per quanto riguarda l’idoneità professionale, questa deve essere riacquistata entro due mesi dalla comunicazione della perdita del requisito.
    Per quanto riguarda lo stabilimento, le modifiche del luogo di stabilimento, di conservazione dei documenti e di manutenzione dei veicoli deve essere comunicata entro 30 giorni dalla modifica all’Ufficio pianificazione trasporto merci.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 12/12/2016)

Ente competente

38.4. Ufficio Motorizzazione
Palazzo 3b, Piazza Silvius Magnago 3, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 54 50
0471 41 54 51
Fax: 0471 41 54 79
E-mail: motorizzazione@provincia.bz.it
PEC: kraftfahrzeugamt.motorizzazione@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/mobilita/

Scadenze

Per l'uso del servizio non ci sono da rispettare termini particolari.