Castelbello e Colsano - Circonvallazione

Castelbello e Colsano - Circonvallazione

Sistemazione della strada statale della Val Venosta

Già da decenni la sistemazione della strada statale della Val Venosta viene discussa e progettata. Gli abitati di Castelbello e Colsano subiscono fortemente il traffico di transito. Con la nuova circonvallazione queste due località vengono alleggerite dal traffico attraverso una soluzione ragionevole dal punto di vista paesaggistico e fattibile da quello economico. Contemporaneamente viene garantita più sicurezza ed un miglioramento del traffico attraverso la Val Venosta.

Ufficio responsabile

Ripartizione Infrastrutture, Ufficio tecnico strade Ovest 10.1

Partecipanti al progetto

Direttore di ripartizione
Ing. Valentino Pagani, Ripartizione Infrastrutture 10.0 
Direttore d'ufficio
Ing. Johannes Strimmer, Ufficio tecnico strade Ovest
Responsabile di procedimento
Ing. Augustin Hueber, Ufficio tecnico strade Ovest
Supporto tecnico
Geom. Ivan Saltuari, Ufficio tecnico strade Ovest
Progettazione - Direzione dei Lavori - Coordinamento della Sicurezza
ATI Pfeifer Planung - Ing. Michael Pfeifer, Ing. Heinz Perathoner, Arch. Nadia Moroder, Arch. David Stuflesser, Ing. Florian Knollseisen, Ing. Christian Kitzler, Dr. Stefan Gasser, Geol. Hermann Nicolussi

Costo complessivo

75,2 Mio €

Tempi di realizzazione

14.01.2019 al 2022

La nuova circonvallazione ha una lunghezza complessiva di ca. 3,3 km e parte, provenendo da ovest, prima del castello Castelbello e sbocca ad est sulla strada statale esistente all´altezza della zona produttiva di Colsano. Il tracciato e la geometria sono stati scelti in modo tale da ridurre al minimo l´impatto paesaggistico e sulle colture. L’intersezione ad ovest è dotata con una corsia di uscita per i mezzi provenienti da Resia ed una corsia di svolta a sinistra per i mezzi provenienti da Merano. Dopo ca. 200 m inizia la galleria. L´intera galleria si sviluppa con un’ampia curva a destra fino al portale est a ridosso di Colsano. Dopo un successivo tratto rettilineo é previsto l´allacciamento alla strada statale esistente con una rotatoria. La lunghezza complessiva della nuova galleria é di ca. 2.500 m. In galleria sono previste 4 vie di fuga (ogni 500 m). Per la configurazione architettonica dei nuovi portali della galleria e nell´inserimento paesaggistico del tracciato si é posta particolare attenzione al riconoscimento, alla comprensione ed alla prosecuzione della qualità del paesaggio esistente. L´impatto dell’opera rimane discreto e lo sguardo viene deviato a ovest verso il vicino castello di Castelbello, a est verso i vigneti terrazzati.

Galleria fotografica