Oltradige-Bolzano - Metrobus

Oltradige-Bolzano - Metrobus

1° Lotto del Metrobus

Per lo sviluppo del trasporto pubblico tra Bolzano e l´Oltradige, negli ultimi anni sono state analizzate e valutate varie soluzioni. Oltre a soluzioni su rotaie è anche stata studiata una soluzione con corriere gommate di grande dimensione, denominata "Metrobus" . Su incarico dell´Amministrazione Provinciale, per tale soluzione é stato elaborato internamente uno studio di fattibilità, per verificarne la realizzabilità anche nei punti di maggior criticità e per proporre soluzioni tecniche e quindi garantire la possibilità di realizzazione di corsie preferenziali per i mezzi del trasporto pubblico, l´eliminazione di criticità in prossimità di alcuni incroci (Bus Gate) e la realizzazione delle zone di fermata per il Metrobus. I lavori sono stati suddivisi in 9 lotti funzionali. Con deliberazione della Giunta provinciale n. 566 del 15.4.2013 sono state fissate le caratteristiche tecniche complessive del progetto "Metrobus".
Il primo lotto interessa il tratto dal confine della città di Bolzano (incrocio SP18, via Castel Firmiano) fino al ponte sull'Adige e comprende il prolungamento della corsia preferenziale e la realizzazione di una nuova rotatoria in corrispondenza

Ufficio responsabile

Ripartizione Infrastrutture, Ufficio tecnico strade centro sud 10.2

Partecipanti al progetto

Coordinatore unico (fino 31.12.2016)
Ing. Gustavo Mischi, Ripartizione 10 Infrastrutture
Direttore d'Ufficio
Ing. Maurizio Mazagg, Ufficio tecnico strade centro sud 10.2
Responsabile di procedimento (Fase progettuale)
Ing. Davide Maniezzo, Ufficio tecnico strade centro sud 10.2
Responsabile di procedimento (Fase esecutiva)
Geom. Sabine Thurner, Ufficio tecnico strade centro sud 10.2
Progettista generale
Seehauser & Partner, Dott. Ing. Ivan Stufflesser
Direttore lavori
Ing. Davide Maniezzo, Ufficio tecnico strade centro sud 10.2
Assistente ai lavori
Geom. Peter Cappello, Ufficio tecnico strade centro sud 10.2
Impresa
Gasser Srl

Costo complessivo

Costi complessivi progetto Metrobus
19,1 Mio €
Lotto 1
1,6 Mio €

Tempi di realizzazione

Inizio lavori
23 marzo 2015
Durata dei lavori
300 giorni

Per la progettazione è stata stabilita come riferimento la sezione tipo 7B secondo le "Norme funzionali e geometriche per la progettazione e la costruzione di strade" della Provincia Autonoma di Bolzano con i seguenti parametri:

  • 2 corsie da 3,50 m
  • 2 banchine pavimentate da 0,50m
  • corsia preferenziale da 3,50m
  • larghezza libera tra le barriere stradali: 11,50m

Il lotto in esame inizia in corrispondenza della spalla sull'orografica sinistra del viadotto sopra l'Adige al km 240+358,30 e termina all´inizio della città di Bolzano al km 241+091,50. Al km 240+955 si trova l´incrocio verso Frangarto / SP 18 Castel Firmiano, il quale adesso è definito da una rotatoria nuova.
Nel tratto tra "il viadotto sull'Adige" e la "rotatoria via Castel Firmiano"  i lavori di adeguamento consistevano principalmente nell'allargamento della carreggiata esistente realizzata su un rievato. Al km 240+578 si oltrepasserà la "Fossa Chiara di luna" e quindi la struttura del ponte doveva essere allargata di ca. 1,60m per permettere la realizzazione della corsia preferenziale "Metrobus". La barriera antirumore al km 240+779 è stata rimontata sul margine della nuova strada.
Il tratto successivo comprende l'intersezione con la SP 18 e quindi la nuova rotatoria e va dal km 240+830 fino al confine con la città al km 241+091,50. L'intero traffico da Bolzano verso l´Oltradige oltrepassa la rotatoria su una corsia passante e solo per svoltare in direzione di Frangarto bisogna attraversare la rotatoria. Per il traffico verso Bolzano sono state realizzate due corsie, una per il traffico comune e una per il trasporto pubblico. Le due corsie oltrepassano la rotatoria come due corsie separate, per poi continuare come tali.

Galleria fotografica