News

Divieto di impiegare prodotti fitosanitari dannosi alle api durante il periodo di fioritura dei fruttiferi (fruttiferi nelle zone situate da 500 m fino a 750 m s.l.m. e esclusivamente per la Val Venosta (a partire da Tel) da 500 a 800 m s.l.m.

Divieto di impiegare prodotti fitosanitari dannosi alle api durante il periodo di fioritura dei fruttiferi (Legge provinciale del 15 Aprile 2016, n. 8 e successive modifiche)

Si fa presente che le prescrizioni e indicazioni riportate in etichetta dei prodotti fitosanitari devono comunque sempre essere rispettate. La Provincia Autonoma di Bolzano, Ufficio frutti-viticoltura, ha stabilito con decreto n. 6108/2021, che i prodotti fitosanitari, contenenti le sostanze attive sotto elencate, non possono essere impiegati durante la fioritura dei fruttiferi:

Elenco delle principali sostanze attive che non possono essere impiegate   durante la fioritura dei fruttiferi ai sensi dell’articolo 3 della legge   provinciale del 15.04.2016, n. 8. 
sostanza attiva  sostanza attiva 
Abamectina  Lambda-cialotrina 
Clorantraniliprole  Milbemectin 
Deltametrina  Pyridaben 
Emamectina  Spinetoram 
Etofenprox  Spinosad 
Flonicamid  Spirotetramat 
Flupyradifuron  Sulfoxaflor 
Fosmet  Triflumuron 
Indoxacarb 

Il divieto entra in vigore a partire da

domenica 11 aprile 2021 (ore 00.00)

per tutte le varietà di fruttiferi nelle zone situate da 500 m fino a 750 m s.l.m. e esclusivamente per la Val Venosta (a partire da Tel) da 500 a 800 m s.l.m.

Il divieto rimarrà in vigore fino a revoca.

Si fa presente che le prescrizioni e indicazioni riportate in etichetta dei prodotti fitosanitari devono comunque sempre essere rispettate.

È altresì vietato trattare piante in fioritura con prodotti fitosanitari dannosi alle api.

Nel periodo sopra indicato eventuali trattamenti con insetticidi non dannosi alle api devono essere eseguiti al di fuori del volo delle api.

Inoltre si rende noto che come misura preventiva contro la diffusione del Colpo di fuoco batterico tramite le api, è vietato spostare alveari di api da un impianto di pomacee in un altro dal 1° aprile al 15 giugno di ogni anno, a meno che essi, prima dello spostamento, non siano stati tenuti in un locale oscurato e chiuso per almeno 48 ore oppure in un luogo situato a quote superiori a 1.400 m s.l.m. per almeno 72 ore.

PR