Anno museale dell'Euregio 2021

Anno museale dell'Euregio 2021

Traporto - Transito - Mobilità: s'intitola così l'anno museale indetto dall'Euregio Tirolo - Alto Adige - Trentino per il 2021. Attualmente esso può contare su 38 progetti che vanno da esposizioni a cortometraggi, fino a installazioni a cielo aperto, accompagnati da un programma molto variegato. Sono oltre 60 i musei che vi partecipano, e circa 70 i luoghi da visitare in tutto il territorio dell'Euregio. Alcuni dei progetti aderenti sono stati finanziati dall'Ufficio Musei e ricerca museale della Provincia autonoma di Bolzano nell'ambito di uno specifico bando Euregio. Nonostante le difficoltà legate al covid-19, alcune iniziative sono già partite.

Il programma completo è a disposizione sul nuovo portale web

2021.euregio.info

Il tema "Trasporto-Transito-Mobilità"

I musei delle tre regioni sono stati invitati ad aderire organizzando mostre e manifestazioni su questo tema. Esso allude significativamente al movimento e all’incontro di persone, culture ed idee. In questo senso, gli organizzatori si prefiggono di coinvolgere la popolazione, offrendole un’occasione di conoscere, tramite le testimonianze museali, la propria storia e la storia dei territori dell’Euregio con le loro affinità. I progetti aderenti possono declinare il tema "Trasporti – Transito – Mobilità" in tutte le sue diverse sfaccettature: ad esempio, mobilità nel corso del tempo, mobilità ecologica, trasporti e commercio, mobilità e turismo, mobilità nell’arco alpino, mobilità di artisti e studiosi, mobilità e nuove tecnologie, ecc.

Gli obiettivi dell'anno museale

Gli obiettivi dell'Anno dei musei dell'Euregio 2021 sono:

  • intensificare e consolidare la collaborazione e il trasferimento di conoscenze tra i musei in Alto Adige, Tirolo e Trentino;
  • offrire alla popolazione dell’euroregione l’opportunità di conoscere meglio i tre territori grazie a un articolato programma di mostre e manifestazioni;
  • rafforzare il senso di identità dell’Euregio Tirolo - Alto Adige - Trentino;
  • approfondire le conoscenze relative al ruolo svolto da trasporti/transito/mobilità nella storia passata, presente e futura dell’euroregione;
  • migliorare la visibilità del panorama museale nell’Euregio e aumentare la consapevolezza dell’importanza che rivestono i musei nella nostra società.