Altre iniziative di formazione e aggiornamento

Altre iniziative di formazione e aggiornamento
Idee raccolte in occasione di un corso di formazione. Foto Oskar Verant

Open Doors: far dialogare le differenze

“Open Doors” s’intitola il ciclo di nove incontri online organizzato dalla Fondazione Scuola Beni e Attività culturali e dedicato a approfondire il ruolo del museo come luogo della partecipazione. Il prossimo appuntamento, dal titolo “La partecipazione che fa dialogare le differenze”, è in programma il 29 giugno 2022 alle ore 16.30 e sarà dedicato alle migliori pratiche per rendere il museo un luogo inclusivo. Interverranno Jordi Pascual, Culture Committee Coordinator, United Cities and Local Governments (UCLG), Cristian Greco, direttore del Museo Egizio, Torino, Lorenzo Giusti, direttore GAMEC – Galleria di Arte Moderna e Contermporanea, Bergamo, Erminia Sciacchitano, Ministero della Cultura, e Marielle Pals, Head of Programmes – Nationaal Museum van Wereldculturen. Dettagli sul sito web della Fondazione, iscrizione gratuita previa registrazione sulla piattaforma di formazione a distanza FAD

Bando PNRR per la rimozione delle barriere nei musei: un corso per spiegarlo

“La rimozione della barriere fisiche, cognitive e sensoriali nei musei” è il titolo del bando del Ministero della Cultura, rivolto tramite due distinti avvisi sia ai musei pubblici che ai privati per finanziare interventi di accessibilità, messa in sicurezza, formazione specifica e valorizzazione, finanziato con i fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e in scadenza il prossimo 12 agosto. Per capire come accedere al bando, la casa editrice Maggioli propone un corso online in diretta in programma l’1 luglio 2022 alle ore 10. Info e iscrizioni sulla pagina web di Maggioli Formazione

Marketing digitale per i musei

Elaborare e trasmettere contenuti attraverso i canali digitali permette ai musei di raggiungere il proprio pubblico in maniera autonoma ed economica, ed anche di ampliarlo. Ne parla il seminario online “Digitales Museumsmarketing” organizzato il 29 e 30 settembre 2022 da Initiative Kulturkommunikation, che fornirà una panoramica su fondamenti, prospettive e strategie nell’utilizzo dei canali digitali. Info e iscrizioni sulla pagina web del corso

ll fundraising culturale

Donazioni, sponsorizzazioni, partnership: il fundraising non è solo un modo per garantire il sostegno alle organizzazioni culturali, ma può essere usato per coinvolgere maggiormente i pubblici nei loro processi partecipativi. Ma quali sono gli strumenti della raccolta fondi? E come può questa essere integrata con la progettazione culturale? Sono i temi di un corso online (14 h) della Fondazione Fitzcarraldo in programma il 30 settembre e l’1, 7 e 8 ottobre 2022. Info e iscrizioni sul sito web della Fondazione Fitzcarraldo

Nemo European Museum Conference 2022

Esplorare come possono i musei divenire più innovativi e flessibili in un mondo pieno di sfide e in continuo cambiamento è il tema attorno al quale ruota la European Museum Conference 2022 di NEMO, la rete delle organizzazioni museali europee, che si terrà a Loulé, Portogallo, dal 9 all’11 ottobre. Titolo del convegno, che vedrà alternarsi relatori e relatrici di alto livello, è “Innovation begins within – Resilient museums in times of disruption”. Prevista anche una celebrazione per i 30 anni di NEMO. Programma e iscrizioni sul sito web di NEMO

Management museale - Chi siamo? Cosa vogliamo?

Cosa caratterizza il nostro museo, e quali sono i suoi punti di forza e di debolezza? A chi ci rivolgiamo? E in quale direzione intendiamo proseguire? Domande sulla missione e la gestione del museo a cui intende rispondere il corso online “Management I – Wer sind wir, was wollen wir?” proposto da museumsmanagement Niederösterreich il 25 novembre 2022. Programma e iscrizioni sul sito web di museumsmanagement

I musei per l’ambiente e il clima

Condividere buone pratiche, analizzare le tendenze in corso e focalizzare punti di forza e criticità delle attività messe in atto dai musei per educare all’ambiente e rigenerare i territori: è l’obiettivo di una tavola rotonda online dal titolo “I musei per l’ambiente e il clima”, svoltasi a cura di Icom Piemonte e Valle d’Aosta. Sono intervenuti, tra gli altri, Roberto Mastroianni del Museo diffuso della Resistenza, Torino, Marina Maffei di “Cittadellarte”, Biella, e Daniela Berta del Museo nazionale della montagna. L’incontro si può ora rivedere su YouTube

Combattere il traffico illecito del patrimonio culturale: workshop online

Il ruolo della gestione delle collezioni nella protezione del patrimonio culturale; la ricerca della provenienza degli oggetti a rischio; la cooperazione tra musei e forze dell’ordine; e l’importanza della cooperazione internazionale e della sensibilizzazione per arginare il traffico illecito di beni culturali. Sono temi al centro di un workshop online in inglese da titolo “Fighting Illicit Trafficking of Cultural Property” (Combattere il traffico illecito del patrimonio culturale), svoltosi in autunno 2021 a seguito di una collaborazione tra Icom, Unesco e Unione Europea. Il workshop si può ora rivedere su YouTube

Save the Date: Conferenza generale Icom 2022 a Praga

Quale forza hanno i musei nel costruire una società libera, democratica e sostenibile? È il filo rosso intorno al quale si snoda la 26ma Conferenza generale Icom, che si svolgerà dal 20 al 28 agosto 2022 a Praga con il significativo titolo di “The Power of Museums” (Il potere dei musei). Durante il simposio, professionisti del settore provenienti da tutto il mondo ne discuteranno concentrandosi su quattro argomenti topici: “musei e società civile”, “musei e resilienza”, “musei e leadership” e “musei e nuove tecnologie”. Saranno inoltre presentati i risultati della ricerca di una nuova definizione di “museo”. Per ulteriori info e il booklet del convegno è possibile consultare la pagina web dedicata di Icom Prague 2022

Reimmaginare il patrimonio culturale

L’ultimo anno e mezzo ha reso quanto mai urgente e necessaria una approfondita riflessione sulla strategia digitale dei musei, in particolare per quanto riguarda la fruizione delle collezioni. È questo il tema centrale del webinar “Reimmaginare il patrimonio culturale: obiettivi e opportunità della digitalizzazione”, organizzato da Icom Italia in collaborazione con Microsoft e svoltosi a giugno 2021. Il webinar, nel quale sono intervenuti diversi esperti dal settore dei musei e dell’impresa, si può ora rivedere sul sito web di Icom Italia

Il futuro dei musei in tre webinar

Professionalità e pratiche per educare al patrimonio culturale, la ripresa dei musei dopo il covid, il ruolo della cultura nell’incrementare la sostenibilità di città e comunità: a questi temi sono dedicati i tre webinar sul futuro dei musei (o sui musei del futuro) organizzati da Icom Italia a maggio 2021 in occasione della Giornata internazionale dei musei. I webinar si possono ora richiamare dalla pagina web di Icom Italia

Tecnologie digitali e linguaggi immersivi per nuovi pubblici della cultura

E’ il titolo del XII Rapporto annuale dell’Associazione Civita, presentato online il 21 giugno 2021 con la partecipazione di numerosi esperti tra cui Adele Maresca Compagna, presidente di Icom Italia, e del Ministro della Cultura Dario Franceschini. Fondandosi su analisi di settore, ricognizioni e commenti, il Rapporto riflette sulla trasformazione digitale in atto nel settore culturale e sul ruolo da essa giocato nel valorizzare e rendere più accessibile la cultura. Ulteriori info sul sito web dell’Associazione Civita. La presentazione è stata registrata ed è visualizzabile su Facebook

Il futuro dei musei: colloquio con Bettina Leidl

Il futuro dei musei e le loro strategie di sostenibilità sono il focus di un colloquio su Radio Niederösterreich nel quale si sono confrontati Bettina Leidl, presidente di Icom Austria e direttrice del Kunst.Haus.Wien, e Wolfgang Huber, capo curatore delle collezioni dell’Abbazia di Klosterneuburg. Ascolta il podcast

Musei in ascolto

Il rapporto tra musei e territorio, con particolare attenzione al ruolo svolto dalla creatività nell’avvicinare il pubblico all’arte, è al centro del convegno online “Musei in ascolto”, organizzato a marzo 2021 dall’associazione MuseoCity col patrocinio del Comune di Milano. Il convegno si può ora rivedere liberamente sul canale YouTube di MuseoCity

La comunicazione digitale dei musei ai tempi del covid-19

È possibile rivedere online il convegno “La comunicazione digitale dei Musei: sfide e opportunità ai tempi del Covid-19”, svoltosi a dicembre 2021 e organizzato da Icom Italia in collaborazione con Regione Lombardia. La registrazione del simposio e le presentazioni dei relatori sono disponibili sul sito web di Icom Italia

Oltre i confini. Un fundraising più efficace in Italia e all'estero

Come può un’istituzione culturale con sede in Italia raccogliere efficacemente fondi in altri Paesi? Lo spiega questo webinar, svoltosi  a dicembre 2021 su impulso della Scuola di Fundraising di Roma in collaborazione con la King Baudouin Foundation USA, ora visualizzabile liberamente su Zoom previa registrazione

Agenda 2030 e sviluppo sostenibile dei beni culturali e del paesaggio

È il titolo di un workshop organizzato nell'autunno 2021 dal coordinamento MAB – Musei Archivi Biblioteche della Lombardia nell’ambito del convegno della Fondazione Stelline. Si tratta di un momento di confronto e di sensibilizzazione sul tema cruciale dello sviluppo sostenibile, con riferimento all’Agenda ONU 2030 nel vasto e articolato campo dei beni culturali e del paesaggio. Il workshop si può ora rivedere su YouTube

Ancora sulla sostenibilità…

“Quale sostenibilità per i musei? Esperienze, idee e prospettive” s’intitola il webinar svoltosi a novembre 2021 nell’ambito della fiera del consumo critico “Fa’ la cosa giusta”. Con l’intervento di numerosi professionisti, il webinar mostra come i musei possano contribuire alla diffusione di una cultura della sostenibilità. Lo si può rivedere su YouTube

Strategie digitali al museo

Nel convegno di chiusura (3 dicembre 2020) del programma di incentivazione “Digitale Wege ins Museum II”, promosso dal Land tedesco del Baden-Württemberg, i musei aderenti hanno fornito una panoramica dei rispettivi progetti e strategie digitali, presentando risultati e dati. Alcune relazioni e un pannello di discussione hanno tematizzano il futuro digitale del museo nel XXI secolo. Il simposio si può ora rivedere su YouTube

Partecipazione culturale e resilienza locale

La partecipazione culturale della popolazione ha un impatto positivo, diretto e indiretto, sullo sviluppo locale sia in termini strettamente culturali, che di ripresa economica. Ne parla, con l’aiuto di esperti internazionali, il webinar in inglese “Cultural participation and local resilience: Strategies for the recovery”, organizzato a inizio dicembre da Icom in collaborazione con l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) e disponibile sulla pagina web dell’OCSE

Verso una nuova definizione di museo

Icom sta avviando il processo per individuare una nuova definizione di museo più rispondente alle mutate condizioni dei tempi. Quale metodologia adotterà? Come coinvolgerà membri e comitati locali? Lo spiega (in inglese) il presidente di Icom Alberto Garlandini nel webinar “Defining the museum in times of change: a way forward”, disponibile sul sito web di Icom

La gestione della sicurezza ai tempi del Covid-19

Quali misure vanno prese per prevenire i rischi e proteggere la sicurezza del patrimonio culturale e del pubblico nei luoghi della cultura in tempi di Covid-19? È il tema di un webinar svoltosi ad ottobre 2021 su impulso di Icom Italia in collaborazione con Regione Lombardia e ora richiamabile online, insieme ad altri materiali, sul sito web di Icom Italia

Il miglioramento della qualità dei musei statali

Nell’ambito di un incontro formativo promosso dal Comune di Bolzano per le fondazioni teatrali e chi si occupa di beni culturali, il direttore della Ripartizione Cultura italiana della Provincia Antonio Lampis, già direttore generale dei musei del Ministero, ha illustrato le misure con cui i musei statali sono riusciti a migliorare la qualità, implementando tra l’altro il Sistema museale nazionale – aperto all’adesione volontaria anche degli altri musei. Ecco la prima e la seconda parte dell’intervento.

Nell’epoca post-digitale, la retorica binaria analogico/digitale, conservatore/progressista, o/o ecc. è ancora adeguata? Non è forse vero che, nonostante l’ampliamento delle possibilità tecnologiche, la “fame” di incontro con altre persone ed oggetti al museo è rimasta grande, e rappresenta per così dire una costante antropologica? E che significato ha questa dialettica virtualità – presenza fisica per i musei d’arte – ad esempio per le iniziative di mediazione? Con queste domande si confronta il convegno online di cinque giorni organizzato dal 17 al 21 gennaio 2022 dal Belvedere Research Center di Vienna. Relatore principale sarà Max Hollein, direttore del Metropolitan Museum of Art di New York. Ulteriori informazioni sul sito web del Belvedere