BZ '18-'45: Un percorso espositivo nel Monumento alla Vittoria

Dettaglio dell'atrio

Piazza Vittoria, 1, Bolzano
Tel.: +39 0471 997581, +39 0471 997588
Fax: +39 0471 997456
monumento@comune.bolzano.it
www.monumentoallavittoria.com

Percorso interno attualmente chiuso per motivi di sicurezza.
Visite guidate all'esterno solo su prenotazione min. 24 h prima (tel. 0471 095474 mar-dom h 10-17, prenotazionimusei@comune.bolzano.it).

apr-sett: mar, mer, ven, sab, dom h 11-13, 14-17, gio h 15-21
ott-marzo: mar-sab h 10.30-12.30, 14.30-16.30
dom h 10.30-12, 15-17
chiuso 24, 25 e 31 dic, 1° gen, Pasqua e 1° mag

  • offerte didattiche per scuole
  • Parcheggio
  • museo per famiglie
  • Accessibile ai disabili

Il percorso espositivo "BZ '18–'45. Un monumento, una città, due dittature", aperto al pubblico nel luglio del 2014, illustra la storia del Monumento alla Vittoria, eretto a Bolzano dal regime fascista tra il 1926 e il 1928 su progetto di Marcello Piacentini. Vengono ripercorse le vicende storiche locali, nazionali e internazionali degli anni compresi tra le due guerre mondiali (1918–1945), legate in particolare modo all’avvicendarsi di due dittature (quella fascista e quella nazionalsocialista) e vengono illustrati i radicali mutamenti urbanistici operati nella città di Bolzano, a partire dalla fine degli anni Venti. Il percorso espositivo affronta, infine, il difficile rapporto di convivenza di una così ingombrante eredità dell’epoca fascista con il territorio, nel mutato quadro politico e sociale della seconda metà del Novecento fino ai giorni nostri.

Galleria fotografica

Torna alla ricerca musei