Trasferimento di proprietà di beni culturali

Descrizione generale

Tutti i trasferimenti di proprietà di beni culturali devono essere denunciati alla Soprintendenza provinciale ai Beni culturali della Provincia Autonoma di Bolzano, autorità preposta alla tutela del patrimonio storico-artistico.

La denuncia deve essere presentata entro 30 giorni dalla stipula del contratto con il quale viene trasferita la proprietà.

Ai sensi dell’art. 173 del D.Lgs. 22 gennaio 2004 n. 42, l’omessa presentazione nei termini della denuncia è punita con la reclusione fino a un anno e con la multa da euro 1.549,50 a euro 77.469. Viene considerata come non avvenuta la denuncia priva delle richieste indicazioni o con indicazioni incomplete o imprecise. La medesima pena è prevista a carico dell’alienante che effettua la consegna del bene in pendenza del termine previsto per l’esercizio del diritto di prelazione.

Trasferimenti a titolo oneroso

In caso di trasferimento a titolo oneroso, ai sensi della L.P. n. 26/1975 e dell’art. 60 del D.Lgs. 22 gennaio 2004 n. 42, la Provincia Autonoma di Bolzano o, qualora essa rinunci, il Comune nel cui ambito si trova il bene, hanno facoltà di acquistare in via di prelazione, nel termine di 60 giorni dalla ricezione della denuncia di alienazione da parte della Soprintendenza provinciale ai Beni culturali, i beni culturali alienati a titolo oneroso o conferiti in società, rispettivamente, al medesimo prezzo stabilito nell'atto di alienazione o al medesimo valore attribuito nell'atto di conferimento.

Trasferimenti a titolo gratuito

In caso di trasferimento a titolo gratuito non è previsto l’esercizio della prelazione.

Successione

Una successione deve essere presentata alla Soprintendenza provinciale ai Beni culturali della Provincia Autonoma di Bolzano entro 30 giorni.

La modulistica da utilizzare è quella fornita dalla Soprintendenza provinciale ai Beni culturali per la presentazione delle denunce di trasferimenti a titolo oneroso o gratuito e dei trasferimenti in caso di successione.

Alle domande va allegata una marca da bollo da Euro 16,00.

Per le domande digitali, il codice del bollo telematico deve essere indicato nel punto previsto a tale scopo nella domanda.

Per maggiori informazioni la invitiamo a consultare il sito Web dell'istituzione competente dedicato a questo servizio.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 15/07/2021)

Ente competente

13. Soprintendenza provinciale ai beni culturali
via Armando Diaz 8, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 19 00
E-mail: soprintendenza@provincia.bz.it
PEC: landesdenkmalamt.soprintendenza@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/ Soprintendenza provinciale ai beni culturali