Beni culturali in Alto Adige

Rete Civica dell’Alto Adige - Il portale della Pubblica Amministrazione

20 agende cancellate dal 2001

20 agende di varie dimensioni, le cui pagine interne sono state completamente annerite con inchiostro di china.
Le 20 agende si trovano in una scatola di cartone nera etichettata all'esterno: "2001-21 AGENDE".
All'interno del coperchio della scatola è presente una fotografia a colori, sulla quale si vede in primo piano la mano sfocata dell'artista e in lontananza una veduta dall'alto della città di New York (al centro si distingue bene l'Empire State Building).

Denominazione oggetto:
grafica
Numero d'inventario:
FCR49
Autore:
Mader Heinz
Collezione:
Collezione Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano
Data:
2001 - 2021
Luogo raffigurato:
New York
Materiale:
inchiostro di china, carta, cartoncino
Tecnica:
dipinto, fotografato (fotografia a colori), stampato, incollato
Istituzione:
Fondazione MUSEION. Museo d'arte moderna e contemporanea Bolzano
Dimensioni:
misure variablili, scatola di cartone lunghezza 32 cm, scatola di cartone larghezza 26 cm, scatola di cartone altezza 13 cm
Note storico-critiche:
"20 agende cancellate dal 2001

In una scatola di cartone nera, etichettata all'esterno e di misura 32 x 26 x 13 cm, sono contenuti 20 agende di varie dimensioni, tutte completamente annerite all'interno con inchiostro di china.
Le agende si comprano solitamente prima della fine dell'anno, ma vengono anche regalate da grandi banche importanti, dal sindacato, dai partiti, dalle aziende, dagli amici. È un regalo molto strano, un regalo che ti obbliga, secondo il motto: il tempo è denaro e chi è in ritardo paga con la vita. Senza cellulari, agende, notebooks, non funziona nulla. Sono diventate una sorta di cartine geografiche che ci dicono dove e quando agire.
Nell'autunno del 1992 mi trovai su una delle Torri Gemelle di New York e scattai la foto che si trova all'interno del coperchio della scatola, dove si vede l'Empire State Building in lontananza. Dopo l'11.09.2001, l'immagine a colori si è collocata in un contesto completamente nuovo per me e ha innescato l'idea di cancellare tutte le agende. Mentre prima il paesaggio urbano con la mano nera era più che altro un'immagine di souvenir non convenzionale, ora era un'immagine in caduta - addio Empire State Building! Un tuffo senza fondo negli abissi.
Cancellare le agende mi rende un anarchico. La libertà senza fondo come condizione di un nuovo stile di vita: tutto sembra diverso, sconosciuto e strano, ci si avvicina senza sapere dove si è, un mondo nuovo ogni giorno. Rendere il noto sconosciuto è la condizione per la libertà e la conoscenza, e il pensiero di gettare il cellulare nel fiume più vicino evoca una grande sensazione di liberazione. Fuggire dalla dittatura dell'ordine, del lavoro, dello Stato, della religione, della famiglia, dei consumi e delle abitudini offre igiene mentale, benessere, immaginazione, creatività, facoltà critiche e una vita di verità che fa bene al mondo della risoluzione dei pixel sempre più grande".

(Heinz Mader, maggio 2022)

 

Oggetti selezionati

Nessun oggetto selezionato...