Beni culturali in Alto Adige

Rete Civica dell’Alto Adige - Il portale della Pubblica Amministrazione
Umgebungen/Circostanze

Umgebungen/Circostanze

Un photo-essay di Marco Pietracupa sulle opere d’arte acquistate dalla Provincia dal 2012 al 2018

Dal 2008 la Ripartizione Cultura tedesca della Provincia autonoma di Bolzano - nell’ambito delle misure di sostegno all’arte - ha concentrato i propri acquisti di opere sulla produzione artistica contemporanea dell’Alto Adige. Nel periodo dal 2012 al 2018 sono stati acquistati ulteriori 150 opere d’arte di 100 artiste e artisti. Circa 420 opere d’arte ora fanno parte di una ricca collezione collocata negli spazi dell’Amministrazione provinciale.

Il fotografo altoatesino Marco Pietracupa ci propone impressioni suggestive, che si sviluppano attraverso gli spazi degli uffici provinciali, dove le opere d’arte interagiscono con la loro collocazione tra casualità e messa in scena spontanea. Il concetto di lavoro funge da filo conduttore: il termine “lavoro”, infatti, è inteso sia come sinonimo di “opera” sia come verbo dal significato di “lavorare” in combinazione con le circostanze lavorative dell’amministrazione pubblica, dove si trovano le opere. Da questo presupposto è nato un racconto dallo sguardo insolito e birichino sul “consueto ambiente del lavoro”.

Il saggio di 20 fotografie a colori, presentato di seguito come mostra virtuale, è tratto da una rosa di 58 scatti dal titolo Umgebungen/Circostanze che fanno parte dell’ampio catalogo Arbeiten, Lavori in corso II pubblicato nel 2020.

Dal 2013 i dati sulle opere acquistate dalla Provincia vengono pubblicati e costantemente aggiornati sul portale dei Beni culturali dell’Alto Adige.

Ufficio Cultura tedesca
via Andreas Hofer, 18
39100 Bolzano
Info Tel. 0471 413360, 413366

Ripartizione cultura tedesca
Informazioni catalogo
kultur@provincia.bz.it

senza titolo

Cerniere lampo posizionate in senso orizzontale su supporto nero in cornice nera. Sul retro in basso a destra titolo, data e firma con penna: "O. t., 2012 Leander Schwazer".

Denominazione oggetto:
quadro materico
Numero d'inventario:
234729
Autore:
Schwazer Leander
Collezione:
Acquisto di opere d'arte, Ripartizione Cultura Tedesca
Data:
2012
Materiale:
metallo, cotone, legno
Istituzione:
Ufficio provinciale Patrimonio
Dimensioni:
altezza 84 cm, larghezza 80.5 cm, profondità 3 cm, peso 20 kg
Parola chiave:
installazione
Note storico-critiche:
“I Fought Geometry, and Geometry won.” Con questa citazione del cantante pop country Johnny Cash, l’artista Leander Schwazer prova a descrivere la sua serie di immagini su tavola con cerniere nel controverso ambito della percezione aptica del materiale della cerniera e dell’impossibile tentativo di utilizzarlo per realizzare precise strutture geometriche a griglia. Nel conflitto tra questi due poli, l’artista posiziona il suo lavoro proprio dove è più evidente l’attrito tra materiale e concept. (Sabine Gamper, in „Arbeiten. Lavori in corso II”, Bolzano 2020, p. 214)

Per un ciclo di opere costituito da lavori bidimensionali e installazioni, come materiale figurativo Leander Schwazer impiega normali cerniere in commercio, cucite tra loro. In un ampio campo associativo tra apertura e chiusura, separazione e unione, il linguaggio di chiara ispirazione minimalista si concatena con il realismo di un oggetto d’uso comune dal carattere feticistico. (Marion Piffer Damiani, in “Arbeiten. Lavori in corso”, Bolzano 2011, p. 246)

 

Oggetti selezionati

Nessun oggetto selezionato...