Beni culturali in Alto Adige

Rete Civica dell’Alto Adige - Il portale della Pubblica Amministrazione
Umgebungen/Circostanze

Umgebungen/Circostanze

Un photo-essay di Marco Pietracupa sulle opere d’arte acquistate dalla Provincia dal 2012 al 2018

Dal 2008 la Ripartizione Cultura tedesca della Provincia autonoma di Bolzano - nell’ambito delle misure di sostegno all’arte - ha concentrato i propri acquisti di opere sulla produzione artistica contemporanea dell’Alto Adige. Nel periodo dal 2012 al 2018 sono stati acquistati ulteriori 150 opere d’arte di 100 artiste e artisti. Circa 420 opere d’arte ora fanno parte di una ricca collezione collocata negli spazi dell’Amministrazione provinciale.

Il fotografo altoatesino Marco Pietracupa ci propone impressioni suggestive, che si sviluppano attraverso gli spazi degli uffici provinciali, dove le opere d’arte interagiscono con la loro collocazione tra casualità e messa in scena spontanea. Il concetto di lavoro funge da filo conduttore: il termine “lavoro”, infatti, è inteso sia come sinonimo di “opera” sia come verbo dal significato di “lavorare” in combinazione con le circostanze lavorative dell’amministrazione pubblica, dove si trovano le opere. Da questo presupposto è nato un racconto dallo sguardo insolito e birichino sul “consueto ambiente del lavoro”.

Il saggio di 20 fotografie a colori, presentato di seguito come mostra virtuale, è tratto da una rosa di 58 scatti dal titolo Umgebungen/Circostanze che fanno parte dell’ampio catalogo Arbeiten, Lavori in corso II pubblicato nel 2020.

Dal 2013 i dati sulle opere acquistate dalla Provincia vengono pubblicati e costantemente aggiornati sul portale dei Beni culturali dell’Alto Adige.

Ufficio Cultura tedesca
via Andreas Hofer, 18
39100 Bolzano
Info Tel. 0471 413360, 413366

Ripartizione cultura tedesca
Informazioni catalogo
kultur@provincia.bz.it

Zeltstadt oder Sonnensegel

Tendopoli o tende da sole su sfondo blu. Sul retro in alto a destra firmato e datato in stampatello con pennarello nero: “Brigitte Mahlknecht 2009”.

Denominazione oggetto:
dipinto
Numero d'inventario:
239740
Autore:
Mahlknecht Brigitte
Collezione:
Acquisto di opere d'arte, Ripartizione Cultura Tedesca
Data:
2009
Materiale:
matita, colore acrilico, tela
Tecnica:
disegnato, dipinto
Istituzione:
Ufficio provinciale Patrimonio
Dimensioni:
altezza 129 cm, larghezza 184 cm, profondità 3.5 cm
Parola chiave:
altro
Note storico-critiche:
L’opera del ciclo “Zeltstadt oder Sonnensegel” (tendopoli o tende da sole) mostra dalla prospettiva a volo d’uccello una trama monocromatica di superfici affiancate e con diverse pendenze. È una struttura che “definisce senza occupare” (Brigitte Mahlknecht) e tocca aspetti spaziali meno materiali nella suggestione del movimento, rispetto a quelli di una organizzazione spaziale sentita e vissuta. Le costruzioni planimetriche dell’artista si concentrano sullo spazio come fenomeno in sé e come spazio aperto per possibili riferimenti esistenziali. (Marion Piffer Damiani, in „Arbeiten. Lavori in corso II”, Bolzano 2020, p. 138)

All’occhio dell’osservatore si presenta una sorta di costruzione leggera che definisce il territorio senza occuparlo. Potrebbe avere un’estensione qualsiasi e forse la sua funzione è proteggere e creare una comunità. La distribuzione omogenea è sinonimo di antigerarchia. (Brigitte Mahlknecht, 2014)

I disegni di Brigitte Mahlknecht si possono leggere come la ricerca di esperienze contingenti visuali dello spazio. Il disegno funge da campo di sperimentazione di ‘altri’ spazi immaginari. Disegno dopo disegno, l’artista apre la tettonica di questi altri spazi per evocare interferenze fra spazi ‘reali’ e spazi immaginari. I lavori di Brigitte Mahlknecht sono un continuo movimento di ricerca, spinto dal moto perpetuo dell’immaginario. (David Komary, 2008)

 

Oggetti selezionati

Nessun oggetto selezionato...