Formazione e verifica della qualità

XXVI. Geoalp Wintercup 2023

26.01. - 28.01.2023 - Convegno NOI Techpark a Bolzano, escursione e giornata sugli sci

Strategie di mitigazione del rischio idrogeologico e costruzione di infrastrutture durevoli e sicure in tempi di cambiamento climatico

Dal 26 al 28 Gennaio 2023 si tiene la conferenza internazionale Geoalp sui nuovi sviluppi nel campo della geologia e dell'ingegneria ambientale e mineraria.
La partecipazione è possibile sia in loco nel NOI Techpark di Bolzano che tramite trasmissione online. Le lezioni si terranno in italiano e tedesco con traduzione simultanea.
Il convegno è accreditato a livello nazionale dalle Camere degli Ingegneri e dei Geologi ea livello locale (Provincia di Bolzano) dalle Camere degli Agronomi, Forestali e Geometri.

L’iscrizione è possibile in loco o con una mail alla segreteria dell’Ufficio Geologia e prove materiali o direttamente sul sito dell’Eurac/Noi per chi parteciperà online.
L’iscrizione alla gara di sci/slittino che si terrà a Sarentino il 28/01/2023 si deve fare unicamente presso l’Ufficio Geologia e prove materiali.

XXV. Geoalp Wintercup 2022

31.03. - 02.04.2022 - Convegno NOI Techpark a Bolzano, escursioni e giornata sugli sci

Fattibilità, progettazione, realizzazione, monitoraggio e manutenzione di opere strutturali ed infrastrutturali in zone di montagna

Il consueto convegno internazionale Geoalp sulle novità nel campo della geologia ed ingegneria ambientale e mineraria quest’anno compie 25 anni.

Per l’occasione è stato organizzato un convegno in tre giornate tra il 31 Marzo e il 2 Aprile 2022: una dedicata al convegno, una alle visite ai due più importanti cantieri per la realizzazione di opere infrastrutturali (gallerie) presenti sul territorio altoatesino e una terza giornata sugli sci in Val Senales in cui gli interessati potranno disputare la consueta Wintercup o dedicarsi ad altre attività all’aperto (dallo sci di fondo allo scialpinismo o alle semplici passeggiate.

La partecipazione è possibile in presenza presso il NOI Techpark a Bolzano e online. Le relazioni saranno in lingua italiana e tedesca con traduzione simultanea. La partecipazione è gratuita e in considerazione dello stato emergenziale non sono previste pause caffè o pranzo o in spazi comuni. I luoghi delle escursioni e della giornata sulla neve dovranno essere raggiunti con mezzi propri (è richiesto un abbigliamento adeguato).

Il convegno è accreditato dagli Ordini degli Ingegneri e dei Geologi a livello nazionale e, a livello locale (Provincia di Bolzano), dagli Ordini degli Agronomi-forestali e dei Geometri.

In agosto 2022 uscirà un’edizione dedicata al Geoalp del periodico GEAM del Politecnico di Torino in lingua inglese.

 

Presentazioni da scaricare:
L’importanza della valutazione del rischio, Volkmar Mair
Flussi idraulici parziali di gallerie profonde - concetto e primi risultati di misurazioni al BBT, Ulrich Burger

Norma UNI 11211-2: un nuovo approccio nella gestione del rischio caduta massi, Claudia Strada

Galleria di base del Brennero: Scavo con TBM fino al Brennero - difficoltà e successi da una prospettiva geologico-geotecnica, Stefan Skuk
Valutazione e gestione del rischio caduta massi, Davide Bertoldo Sfide tecniche e geologiche nella realizzazione del tunnel dell‘imbocco della Val Badia, Georg Fischnaller et all.
Definizione di vulnerabilità e valutazione del rischio caduta massi sugli edifici, Valerio De Biagi
Circonvallazione di Merano - Il monitoraggio attivo durante lo scavo di una galleria con esplosivo in ambiente urbano, Johannes Strimmer et all.
Gestione del rischio mediante la progettazione del doppio stendimento delle barriere paramassi, Maddalena Marchelli Esperienze di cantiere nella realizzazione di opere infrastrutturali senza l’interruzione del servizio: l’esempio della galleria presso San Pancrazio, Val D’Ultimo, Johannes Strimmer et all.
Progettare e realizzare costruzioni in ambienti estremi di alta montagna soggetti a rischio idrogeologico: esempio del Rifugio Petrarca, Pauro - Fregoni et all.
Realizzazione degli scavi profondi in centri urbani: l’esempio del Waltherpark a Bolzano, Stefano Paternoster et all.
Piano di gestione e manutenzione delle opere di protezione contro la caduta massi in Alto Adige, Stephan Bauer et all.
Dissesto idrogeologico: l‘importanza della sinergia professionale nella pianificazione e nell’esecuzione di opere di mitigazione: esempio intervento Castelbello - Ciardes, Simone Tacus et all.
Piano di monitoraggio e manutenzione delle opere di manutenzione contro la caduta massi in Regione Valle d’Aosta, Marco Paganone et all.
La conservazione geologica dei beni culturali e naturali: l’esperienza italiana nel Siq di Petra, Siria, Gianfranco Dragà et all.
Esperienze di monitoraggio lungo gli argini del fiume Adige in Provincia di Bolzano, Fabio De Polo
25 anni Geoalp Wintercup, Ludwig Nössing

Foglio Geologico 016 Dobbiaco 1:50.000 del progetto CARG

20.06.2019 - Sala degli Specchi del Centro Culturale Grand Hotel Dobbiaco, Dobbiaco

Presentazione del foglio 016 Dobbiaco

Il giorno 20 Giugno alle ore 9,00 presso la Sala degli Specchi del Centro Culturale Grand Hotel Dobbiaco si terrà la presentazione del foglio geologico Dobbiaco della Carta Geologica d’Italia alla scala 1: 50.000 (Progetto CARG).
Il Foglio geologico riguarda il territorio dell’alta Pusteria e comprende il settore nordorientale della Provincia di Bolzano ed in parte quello nordoccidentale di quella di Belluno. La pubblicazione è formata da una carta geologica con profili e schemi esplicativi e da un volume di note illustrative. Essi sono il frutto di un lungo lavoro (1999-2016) realizzato nell’ambito del Progetto CARG, che ha visto impegnati l’Ufficio Geologia e prove materiali della Provincia Autonoma di Bolzano, il Servizio Geologico Nazionale, il Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra dell’Università di Ferrara ed il Dipartimento di Geoscienze dell’Università di Padova, nonché numerosi geologi esperti rilevatori.