Predoi - Museo delle miniere provinciale

Nuova rimessa, ampliamento e impianto binari

L'intervento complessivo suddiviso in tre lotti progettuali presso il museo provinciale delle miniere a Predoi comprende:

  1. la realizzazione di una nuova rimessa per il treno museale, un impianto di trattamento delle acque reflue della galleria con una vasca di sedimentazione,
  2. un nuovo ampliamento per scopi museali ed esposizioni nonché
  3. il rinnovo dell'impianto binari e delle infrastrutture.  

 

Ufficio responsabile

Ufficio Edilizia Est 11.1

Partecipanti al progetto

Direttrice di ripartizione
Arch. Marina Albertoni
Direttore d'ufficio
Arch. Andrea Sega
RUP
Arch. Andrea Sega
Geom. Lukas Lantschner
TU
Ing. Ivo Kofler
Direttore museo
Dott. Christian Terzer
Rimessa e impianto binari
Ing. Christoph v. Pföstl (PR + BL)
Arch. Julia Leider (PR + BL)
Ampliamento
Ing. Gunnar Holzer (PR + BL)

Costo complessivo e cubatura

Progetto 1) rimessa + imp. tratt. acque:
1,875 Mio. Euro
Cubatura:
Progetto 2) ampliamento: 0,74 Mio. Euro
Cubatura: 868,62 m³
Progetto3)  impianti binari: 1,69 Mio. Euro

Tempi di realizzazione

Progetto 1): da maggio 2018 a maggio 2022
Progetto 2): da luglio 2020 a maggio 2022
Progetto 3): da settembre 2021 a maggio 2023

Progetto 1).

Il nuovo deposito per il museo minerario di Predoi ha bisogno di una superficie di ca. 204m² e viene realizzato con un’altezza di ca. 3,5-6,0m. Con questo deposito è possibile parcheggiare i due treni regolarmente ed è possibile attuare la manutenzione ed il controllo a regola d'arte. Attraverso la realizzazione di una nuova vasca di sedimentazione viene raccolto e sedimentato il fango proveniente dalla galleria che contiene rame; dopo la sedimentazione dell'acqua pretrattata può essere immessa lentamente nel torrente Ahr.

Progetto 2):

Il nuovo ampliamento a scopi museali realizzato al posto dell'ex centrale elettrica é destinato al servizio cassa, uffici ed esposizioni museali.

Progetto 3):

L'impianto binari e le infrastrutture eistenti nella galleria Ignaz vengono rinnovate su una lunghezza di ca. 1,1 km.

Galleria fotografica