FAQ Anziani e cura

Qui troverete una raccolta delle domande e delle risposte più frequenti sui temi delle residenze per anziani (case di riposo - centri di degenza) dell'assistenza ai malati di demenza, dell'assistenza e accompagnamento abitativo, dell'assistenza diurna e del ricovero temporaneo, dell'assegno di cura, del livello della non autosufficienza, dell'assistenza domiciliare e altro.

Utilizzando la funzione di ricerca potete cercare argomenti e servizi specifici.

Se non trovate una risposta alla vostra domanda, come per tutte le domande sulla cura e il sostegno, potete contattare gli "sportelli unici per l’assistenza e la cura" presenti sul territorio che possono essere contattati anche telefonicamente. Professionisti nel campo dell'assistenza residenziale ad anziani, dell'assistenza domiciliare e dell'assistenza infermieristica a domicilio sono a disposizione per fornire informazioni e consigli.

Qui si trova la lista di tutti gli sportelli unici per l'assistenza e la cura

Qui trovate anche una lista delle Agenzie specializzate nella ricerca e mediazione di personale assistenziale privato - badanti

Altrimenti, potete sempre inviare un'e-mail a: ufficio.anziani@provincia.bz.it

[Anziani e cura]

50 - Quanto costa il centro di assistenza diurna, chi deve pagare?


La tariffa per l'assistenza in un centro di assistenza diurna è stabilita annualmente e dipende dal livello della non autosufficienza della persona assistita. Le tariffe attuali possono essere trovate sulle pagine internet della Provincia.

Link:

Informazioni sull‘assistenza diurna agli anziani e costi: http://www.provincia.bz.it/it/servizi-a-z.asp?bnsv_svid=1003981

Data: 17.8.2021
[Anziani e cura]

47 - Chi gestisce le mie finanze o la mia proprietà quando sono in una residenza per anziani?


Trasferirsi in una residenza per anziani o in una struttura di accompagnamento e assistenza abitativa non significa non poter più disporre della proprietà dei propri beni.

Persone che non sono più in grado di curare i propri interessi a causa di una malattia o di una disabilitá fisica o mentale possono, in linea di principio, essere assistite da un amministratore di sostegno che le sostiene nella cura dei loro interessi. L’amministrazione di sostegno è quindi una misura protettiva e non ha nulla a che vedere con l'interdizione. L’amministratore di sostegno è nominato dal giudice tutelare. Ulteriori informazioni sull’amministrazione di sostegno possono essere richieste dall'associazione per l’amministrazione di sostegno con sede a Bolzano.

Link:

Associazione per l’Amministrazione di sostegno: https://www.sostegno.bz.it/it

Data: 17.8.2021
[Anziani e cura]

46 - Il personale infermieristico può ovvero deve dare ai parenti informazioni sul residente? (es. come ha dormito mia madre stanotte?).


Chiunque si trasferisca in una residenza per anziani ha la possibilità di designare una o più persone a cui possono essere date informazioni. Al momento dell'ammissione, deve essere dato anche il consenso al trattamento dei dati personali. Il trattamento dei dati personali, che include le informazioni sullo stato di salute di una persona, è regolato dal Regolamento generale europeo sulla protezione dei dati. Secondo questo regolamento, il trasferimento di dati personali a terzi è consentito solo in determinati casi. Ad esempio, se la residenza per anziani viene legalmente obbligata a farlo, se è necessario per l'elaborazione delle relazioni contrattuali con la persona interessata, per l'affermazione di diritti legali o se la persona interessata dà il suo consenso esplicito.

Data: 17.8.2021
[Anziani e cura]

45 - Come posso richiedere l'invalidità civile? Quali benefici ricevo come risultato?


La domanda di riconoscimento dell'invalidità civile può essere presentata al distretto sanitario competente. Il riconoscimento viene effettuato dalla commissione medica dell'Azienda Sanitaria dell'Alto Adige, che determina il grado di invaliditá sulla base della documentazione clinica presentata e dello stato di salute.

Le persone con un'invalidità civile riconosciuta hanno diritto a diverse prestazioni e vantaggi: sostegno economico (pensione d'invalidità civile, indennità), diritto ad aiuti gratuiti (ad esempio sedie a rotelle, letti di cura, ausili per la deambulazione), protesi (protesi acustiche. ecc.) e ortesi (corsetti ortopedici; scarpe ortopediche, apparecchi di sostegno, ecc.) dall'Azienda Sanitaria, trattamenti di riabilitazione ed esenzioni ticket sanitario.

Link:

Azienda sanitaria - Medicina Legale:

https://www.asdaa.it/it/ospedali/bolzano/medicina-legale-aziendale.asp

Informazioni sull‘invalidità civile: http://www.provincia.bz.it/it/servizi-a-z.asp?bnsv_svid=1014340

Azienda sanitaria - Invalidità civile: https://www.asdaa.it/prevenzione/prestazioni.asp?bnsv_svid=1029184

Data: 17.8.2021
[Anziani e cura]

44 - Come posso ottenere ausili protesici come ad esempio un letto di cura, un carrello per la deambulazione o una sedia a rotelle oppure altri ausili? Quale è l'ufficio responsabile? Ci sono dei costi?


Le persone che hanno bisogno di ausili protesici possono ottenerli gratuitamente dall’Azienda Sanitaria se il servizio di Medicina Legale riconosce loro un'invalidità civile. Questo è possibile anche per le persone anziane. L’Azienda Sanitaria fornisce gratuitamente alle persone con un'invalidità riconosciuta ausili (ad esempio sedie a rotelle, letti di cura, ausili per la deambulazione), protesi (ad esempio per gli arti, protesi acustiche) e ortesi (ad esempio guaine ortopediche; scarpe ortopediche, apparecchi di sostegno). È anche possibile ottenere ausili che non sono previsti dalla normativa vigente (extra-tariffa), ma che per la persona interessata sono indispensabili.

Presidi terapeutici e sanitari possono essere ottenuti dalle farmacie e dai negozi di forniture mediche convenzionati con una tessera appropriata che viene rilasciata dal servizio amministrativo del distretto sanitario sulla base di una prescrizione medica. È valida per 12 mesi e deve essere rinnovata annualmente. Se un aiuto medico non viene concesso dal distretto sanitario competente, è possibile presentare un ricorso.

Link:

Azienda sanitaria - Medicina Legale:

https://www.asdaa.it/it/ospedali/bolzano/medicina-legale-aziendale.asp

Azienda sanitaria - informazioni sull’erogazione di presidi terapeutici: https://www.asdaa.it/prevenzione/prestazioni.asp?bnsv_svid=1009282

Fornitura di presidi protesici: https://www.asdaa.it/prevenzione/prestazioni.asp?bnsv_svid=1009300

Data: 17.8.2021
[Anziani e cura]

43 - Quanto costa l’accompagnamento e l’assistenza abitativa e chi deve pagare?


I costi per l’accompagnamento e assistenza abitativa sono dati dalla tariffa giornaliera. Sono costituiti dalle spese per il servizio di accompagnamento/assistenza, dalle spese di alloggio, dalle spese per la gestione da casa e dalle spese per i pasti. Le persone assistite o accompagnate contribuiscono ai costi rimanenti. Per coprire la tariffa può essere utilizzato l'assegno di cura. Se il reddito e il patrimonio non sono sufficienti, si utilizzano il reddito e il patrimonio dei figli. Se anche il loro reddito è insufficiente, il comune di residenza si assume la parte non coperta. Le tariffe attuali possono essere visualizzate sul sito della Provincia Autonoma di Bolzano.

Link:

Accompagnamento e assistenza abitativa per anziani: http://www.provincia.bz.it/famiglia-sociale-comunita/anziani/residenze-anziani-assistenza-abitativa/accompagnamento-assistenza-abitativa-per-anziani.asp

Data: 17.8.2021
[Anziani e cura]

32 - Cosa significa agricoltura sociale?


Agricoltura sociale è un termine generico per indicare diverse offerte di assistenza sociale nelle aziende agricole. Nell'ambito anziani vanno menzionate soprattutto il "Vivere insieme la quotidianitá" e l'offerta "Pasto nel vicinato". L'assistenza al maso per anziani rappresenta una forma flessibile di assistenza agli anziani o di assistenza durante il fine settimana per gli anziani che hanno bisogno di sostegno a causa di una lieve disabilità fisica o mentale. L'obiettivo è quello di coinvolgere attivamente le persone nella vita familiare quotidiana nel quadro delle loro esigenze e capacità individuali e di fornire loro l'assistenza di cui hanno bisogno. L'offerta di pasti nel quartiere offre alle persone anziane delle zone rurali la possibilità di ricevere un pasto nel loro quartiere e di consumarlo in compagnia. In questo modo è possibile prevenire la solitudine legata all'età e le conseguenze che ne derivano. I servizi si rivolgono fondamentalmente a persone di età superiore ai 65 anni (al massimo fino al 2° livello di assistenza) e sono svolti dall'Associazione delle Donne Coltivatrici Sudtirolesi.

Link:

Vivere insieme la quotidianità e Pasto nel vicinato https://www.provincia.bz.it/famiglia-sociale-comunita/anziani/offerte-anziani/vivere-insieme-la-quotidianita-e-pasto-nel-vicinato.asp          

Agricoltura sociale https://www.provincia.bz.it/it/servizi-a-z.asp?bnsv_svid=1037944

Data: 17.8.2021
[Anziani e cura]

29 - Vorrei passare il mio tempo libero con altre persone anziane? Quali sono le opportunità offerte? Ci sono offerte speciali di vacanze per anziane/i?


In Alto Adige ci sono circa 170 club per anziani che organizzano attività per il tempo libero dedicate agli anziani in tutto il territorio della Provincia. L'offerta spazia da attività creative, escursioni, soggiorni al mare e alle terme, a ginnastica per anziani, danza e teatro per anziani, attività per il mantenimento di corpo e mente o semplicemente per incontri conviviali.  Sono offerti anche incontri su temi culturali e seminari sul vivere sano. Opportunità di soggiorni marini per persone anziane sono offerte anche da alcuni Comuni della Provincia.

Link:

Club per anziani: http://www.provincia.bz.it/famiglia-sociale-comunita/anziani/offerte-anziani/club-anziani.asp

Data: 17.8.2021
[Anziani e cura]

42 - Quando viene pagato l'assegno di cura e come posso richiederlo?



L'assegno di cura è un contributo finanziario che ha lo scopo di permettere alle persone bisognose di essere assistite il più a lungo possibile a casa. È anche un riconoscimento finanziario per i parenti che assistono. L'importo dell'assegno di cura dipende dal livello della non autosufficienza e dal relativo bisogno assistenziale. Viene pagato mensilmente ed è indipendente dal patrimonio e dal reddito della persona che ha bisogno di cure. L'assegno di cura è destinato a pagare i servizi di cura e di assistenza, a contribuire ai costi del servizio di assistenza a domicilio e dei soggiorni in strutture di cura e di assistenza, ad attuare "misure di vita indipendente" e alla copertura previdenziale

per i componenti della famiglia che forniscono assistenza. Il pagamento dell'assegno di cura avviene a cura dell’Agenzia per lo sviluppo sociale ed economico (ASSE). La domanda di assegno di cura deve essere presentata tramite un patronato.

Link:

Assegno di cura: http://www.provincia.bz.it/famiglia-sociale-comunita/anziani/assegno-cura.asp

Data: 17.8.2021
[Anziani e cura]

41 – Le residenze per anziani private sono più costose delle strutture private?


Sia le residenze per anziani pubbliche come quelle private forniscono i servizi di base previsti dalla legge, per i quali le persone che hanno bisogno di cure pagano la retta giornaliera. Questa tariffa può variare a seconda della residenza per anziani, ma indipendentemente dal fatto che sia una casa a gestione privata oppure pubblica.

Data: 17.8.2021