Esame monolingue livello B1

L'esame monolingue B1 è destinato ai candidati che fanno richiesta di riconoscimento di una certificazione linguistica. Esso si svolge nella lingua non certificata.

L’esame di bilinguismo B1 attesta le conoscenze  linguistiche in base alle competenze del livello B1 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue (QCERL).
L’attestato B1 è richiesto per tutti i livelli funzionali della Pubblica Amministrazione, per i quali è normalmente previsto diploma d'istituto d'istruzione secondaria di primo grado (scuola media). Per accedervi bisogna aver compiuto 14 anni. Tuttavia l'ammissione all'esame di bilinguismo non è strettamente legata al titolo di studio. Chi volesse sostenere un esame diverso da quello corrispondente al proprio diploma potrà senz'altro farlo.

L’orario di inizio dell’esame è indicato nella lettera d’invito, è necessaria la massima puntualità. Dovrai portare con te un documento d’identità valido e una penna blu o nera.

Prova d’ascolto: 2 test di ascolto, ca. 20-25 minuti.

Prova di comprensione di testo
: due prove di comprensione di testo e un test a completamento.
Prova scritta: redazione di due componimenti.
Queste due prove dovranno essere completate nel tempo massimo complessivo di 75 minuti.

Esami orali: quando uscirai dall’aula alla fine della prova scritta, troverai gli orari degli esami orali indicati su un’apposita tabella accanto alla porta. Gli esami orali cominciano alle 13:30, dopo la pausa pranzo. Sono previsti 10 minuti di preparazione e 10 minuti d'esame.

Nella prova d’ascolto ascolterai la lettura di due testi e dovrai barrare le risposte corrette.
Per il primo testo riceverai un foglio di lavoro con 6 compiti a scelta multipla. Dovrai scegliere fra tre risposte quella giusta, indicandola con una crocetta.
Per il secondo testo riceverai un foglio di lavoro con 6 domande, a cui ti verrà richiesto di rispondere utilizzando delle parole chiave.

La prova d'ascolto prevede questa sequenza: prima si legge il foglio di lavoro, poi si ascolta la lettura del testo e infine si indicano con una crocetta le risposte esatte o le si scrivono sul foglio. Potrai ascoltare il testo due volte.

Questo è un esempio di prova d'ascolto:

Compito 1

1_Ascolto_B1_italiano [audio] - 1_Testo_B1_italiano - 1_Foglio_di_lavoro_B1_italiano - 1_Soluzioni_B1

Compito 2

2_Ascolto_B1_italiano [audio] - 2_Testo_B1_italiano - 2_Foglio_di_lavoro_B1_italiano - 2_Soluzioni_B1

 


NOTA BENE

I fogli di consegna della prova d’ascolto possono contenere esclusivamente le crocette richieste per indicare la risposta giusta. Ogni foglio deve restare totalmente anonimo e dunque non è consentito sottolineare il testo o aggiungere alcun segno o indicazione. Durante gli esami non è previsto l’uso di dizionari né bilingui né monolingui.

La prova di comprensione di testo si compone di tre parti. Nella prima parte si verificano la comprensione globale e la comprensione locale mentre nella seconda parte si verifica la comprensione selettiva.
Nel primo testo troverai 6 compiti a scelta multipla con tre possibili risposte di cui solo una è giusta.
La seconda parte si compone, invece, di 6 brevi testi ai quali dovrai abbinare 6 titoli.
La terza parte consiste in un testo a completamento con 6 inserimenti a scelta multipla. Per ognuno avrai a disposizione tre possibili risposte di cui solo una è giusta.

Questo è un esempio di comprensione di testo:

Compito 1

1_Testo_B1_italiano - 1_Foglio_di_lavoro_B1_italiano - 1_Soluzioni_B1

Compito 2

2_Testo_B1_italiano - 2_Foglio_di_lavoro_B1_italiano - 2_Soluzioni_B1

Compito 3

3_Testo_B1_italiano - 3_Foglio_di_lavoro_B1_italiano - 3_Soluzioni_B1


NOTA BENE

Sui fogli di consegna della prova di comprensione di testo dovrai indicare con una crocetta esclusivamente le risposte prescelte oppure riportare nell'apposita tabella le lettere corrispondenti alle risposte che ritieni giuste. Ogni foglio deve restare totalmente anonimo e dunque non è consentito firmare, sottolineare il testo o aggiungere alcun segno o indicazione.

Durante gli esami non è previsto l’uso di dizionari né bilingui né monolingui.

Nella prova scritta dovrai redigere due testi nella lingua d'esame facendo riferimento a una traccia preformulata e attenendoti al numero di parole prescritto:

  • un racconto(ca. 120 parole);
  • una lettera (ca. 80 parole).

I compiti sono da svolgere sui fogli che ti verranno consegnati, utilizzando frasi complete. In fondo ai due compiti dovrai indicare il numero di parole.

Gli elaborati verranno valutati in base ai seguenti criteri:

  • adempimento dei compiti
  • coerenza e fluidità
  • capacità espressiva (differenziazione lessicale)
  • correttezza grammaticale

Qui troverai un esempio di prova scritta

Compito 1

Compito 2


NOTA BENE

Sui fogli di lavoro dovranno comparire unicamente le produzioni testuali. Ogni foglio deve restare totalmente anonimo e dunque non è consentito sottolineare o aggiungere alcun segno o indicazione.
Durante gli esami non è previsto l’uso di dizionari né bilingui né monolingui.

Prima dell'esame orale riceverai un foglio con l'indicazione di due temi che dovrai trattare. Dopo la fase di preparazione di 10 minuti, inizierà l'esame orale vero e proprio, durante il quale potrai fare uso dei tuoi appunti. La commissione ti farà delle domande sui temi trattati. All'inizio dell'esame ti si chiederà di presentarti brevemente. Verranno valutate le seguenti competenze:

  • adempimento dei compiti (completezza, capacità comunicativa)
  • coerenza e fluidità
  • capacità espressiva (differenziazione lessicale)
  • correttezza grammaticale

In ogni ambito dell'esame è richiesto di evitare l'uso del dialetto.

Durata dell'esame: 10 minuti.

Qui troverai un esempio di consegna per la prova orale B1.

NOTA BENE

Il colloquio d'esame verrà registrato per essere messo agli atti, come previsto dai vigenti criteri approvati con deliberazione della Giunta provinciale n. 1386 del 20.12.2016.

Durante gli esami non è previsto l’uso di dizionari né bilingui né monolingui.

Istruzioni sul comportamento durante l'esame.

Consulta la sezione dedicata alla preparazione, troverai tanti utili consigli, indicazioni e link sulla preparazione all'esame di bilinguismo.

Soprattutto per la preparazione all esame orale ci si può orientare alle seguenti tematiche, previste dal Quadro comune europeo di riferimento per le lingue per il livello B1:

  • lavoro, scuola
  • tempo libero e sport
  • film e libri
  • viaggi
  • interessi, hobby
  • esperienze personali
  • sogni, speranze e obiettivi per il futuro
  • progetti per il futuro
  • ambiente
  • moderni mezzi di comunicazione, cellulare, internet

 

Consulta la griglia di autovalutazione linguistica in base al Quadro comune europeo di riferimento per le lingue: troverai la descrizione delle competenze richieste per il livello B1 e per ogni altro livello.