Attualità

Carta dei servizi: nessuna fretta, tessera valida anche senza attivazione

Un solo strumento per tanti servizi: la tessera munita di chip che è stata consegnata nei giorni scorsi a tutti gli altoatesini, sostituisce da subito la vecchia tessera sanitaria, valida anche senza attivazione. La tessera avrà anche la funzione di carta dei servizi, per cui non è necessario affrettarsi ora per l’attivazione.

La nuova Tessera sanitaria-Carta provinciale dei servizi continuerà ad essere valida, anche senza attivazione, per tutte le operazioni riguardanti farmacie, ospedali, distretti e medici di base.
"Non c’è fretta per l’attivazione della carta – sottolinea l’Assessore Bizzo – anche senza averla attivata, infatti, la tessera continua ad essere valida per tutte le operazioni riguardanti le funzioni in ambito sanità".
La nuova Tessera ha infatti le stesse funzioni di quella precedente di colore blu (ora non più valida) e viene utilizzata come tessera europea di assicurazione malattia (TEAM) nei paesi dell’Unione europea e negli stati "parificati" (Svizzera, Liechtenstein, Islanda, Norvegia). E’ valida inoltre come codice fiscale. Come in precedenza deve essere esibita in farmacia per l’emissione dello scontrino valido per le detrazioni fiscali e gli adempimenti di legge.
"Per tutte queste operazioni – ribadisce l’assessore Roberto Bizzo – non è necessario alcun tipo di attivazione. Tutti i cittadini, anche quelli meno informatizzati e che non dispongono di un computer, possono continuare ad utilizzare la tessera sanitaria come hanno fatto sino ad ora".
La novità del progetto sta nella seconda parte del nome, ovvero "Carta dei servizi": grazie alla presenza di un microchip, infatti, la tessera consente di accedere per via telematica ad una serie di servizi della pubblica amministrazione locale. In questo caso è necessario attivare la tessera presso gli sportelli comunali, dove viene consegnato il relativo lettore. Successivamente l’utente riceve un codice di accesso segreto, che garantisce che il dialogo tra il cittadino e l’amministrazione avvenga in modo sicuro.
"Ma anche qui non c’è nessuna fretta – conclude Bizzo – l’attivazione non scade: è previsto un programma scaglionato nel tempo per la messa a disposizione dei servizi online, e in ogni caso ci sarà un congruo periodo di transizione in cui conviveranno il sistema vecchio e quello nuovo".
Per tutte le informazioni sulla Tessera sanitaria-Carta provinciale dei servizi (TS-CPS) i cittadini possono consultare la pagina internet http://www.provincia.bz.it/cartaservizi/default.asp, collegarsi alla pagina Facebook (digitare “carta dei servizi” nella maschera di ricerca) oppure contattare il call center dalle 9 alle 17, dal lunedì al venerdì, al numero verde gratuito 800 816 836.

KG