Attualità

Musei e collezioni dell’Alto Adige: nuova guida, portale e e-book

Quali musei, collezioni e aree espositive ci sono in Alto Adige? Dove sono e cosa offrono al visitatore? La nuova guida “Musei e collezioni dell’Alto Adige” risponde a queste domande e fornisce un quadro d’insieme del panorama museale sudtirolese. La guida, disponibile in tre formati (cartaceo, web e l’inedito e-book) e in tre lingue (italiano, tedesco e inglese) è stata presentata l’11 maggio dagli Assessori provinciali Sabina Kasslatter Mur e Roberto Bizzo.

Una brochure compatta, maneggevole e chiara, un portale a misura d’utente e un’innovativa versione e-book, con informazioni aggiornate e una veste grafica rinnovata e di rapida riconoscibilità: questa è la nuova guida “Musei e collezioni in Alto Adige” presentata dall’Assessora provinciale alla cultura in lingua tedesca Kaslatter Mur e dall’Assessore provinciale all’informatica Roberto Bizzo. “Mio desiderio è che i musei attraggano ed emozionino sempre più anche la popolazione locale divenendo luoghi di incontro e di conoscenza dei loro tesori” ha commentato l’Assessora Kasslatter Mur. L’Assessore Bizzo ha sottolineato che: “I prodotti realizzati costituiscono una sintesi ben riuscita fra passato e nuovi mezzi di comunicazione. Innovazione non significa solo creare qualcosa di nuovo, bensì fornire un servizio alle persone. In questo caso essa consente ai cittadini di gestire in modo semplice una grande mole di informazioni ".
Proposta contestualmente alla riapertura stagionale della maggior parte delle strutture museali altoatesine, la nuova versione cartacea della guida “Musei e collezioni dell’Alto Adige” si propone in tre colori diversi con immagini di copertina differenti, associati rispettivamente alle tre lingue in cui è pubblicata. Portale e e-book sono frutto della collaborazione tra le Ripartizioni Musei e Informatica della Provincia Autonoma di Bolzano e sono stati realizzati da Informatica Alto Adige Spa (Siag). I tre formati in cui la guida è disponibile costituiscono uno strumento del tutto ripensato per introdurre i turisti, ma soprattutto i residenti ad interessarsi ai 115 musei, collezioni e luoghi espositivi in Alto Adige, un panorama in costante crescita che la nuova guida copre esaurientemente.
La nuova brochure sarà disponibile nei musei, presso le associazioni turistiche e può essere richiesta alla Ripartizione Musei (tel. 0471 631233, e-mail: musei@provincia.bz.it).
Il portale web “Musei e collezioni dell’Alto Adige”, come ha spiegato Silvia Meotto di Informatica Alto Adige (Siag) nel presentare le novità, richiama il layout della versione cartacea ed è disponibile anch’esso in italiano, tedesco e inglese. Con un approccio facile e intuitivo, in pochi clic, il nuovo portale rende rapidamente disponibili informazioni generali (recapiti, prezzi, orari, descrizione dell’istituzione e simili) e specifiche per utenti con esigenze particolari (famiglie e disabili, ad esempio) su 115 musei, collezioni e luoghi espositivi.
Il portale web offre al visitatore anche le mostre e le manifestazioni museali in corso e in programma. I dati provengono in tempo reale dal sito di eventi www.cultura.bz.it tramite un'interfaccia e sono inseriti e aggiornabili dagli stessi musei e collezioni.
La nuova guida “Musei e collezioni dell’Alto Adige” si può scaricare dal portale anche in versione e-book consultabile su tutti gli e-book reader che supportano i formati .epub e .mobi. Un’innovazione tecnologica che rappresenta di fatto un valore aggiunto per il panorama museale altoatesino.

KG