Attualità

Libro fondiario: avviata l'era digitale

Quasi 650mila particelle in 246 Comuni catastali.

L'era dei grossi volumi cartacei del Libro fondiario in tutto l'Alto Adige è stata chiusa ieri, 6.10, con una cerimonia presso l'Ufficio tavolare di Bolzano dall'assessore provinciale Christian Tommasini: "Con la fase digitale avviata a livello capillare, ora i dati, più precisi, sono accessibili in tempi più veloci e con procedure più semplici".

Al comunicato stampa

IR