Assegno provinciale al nucleo familiare

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

L‘assegno provinciale al nucleo familiare è un sostegno economico spettante fino ai tre anni di vita di un figlio oppure fino al suo possibile inserimento nella scuola dell’infanzia (al massimo fino al 43° mese di vita del figlio). In caso di adozione o di affidamento, il periodo di godimento dell’assegno decorre dalla data del provvedimento di adozione o affidamento e comunque non oltre il diciottesimo anno d’età.

Residenza:

  • 5 anni ininterrotti di residenza in provincia di Bolzano antecedenti alla presentazione della domanda. Possono essere presi in considerazione anche altri elementi tali da far desumere comunque la permanenza stabile sul territorio provinciale da almeno 5 anni.
    Esclusivamente il requisito della residenza anagrafica quinquennale può essere in alternativa posseduto dall’altro genitore presente sullo stato di famiglia del richiedente.
  • Oppure residenza storica anagrafica di 15 anni in provincia di Bolzano di cui almeno uno immediatamente antecedente la domanda.
  • Per i cittadini comunitari di un altro paese dell'Unione Europea, non residenti o residenti da meno di 5 anni in provincia è necessario dimostrare di avere un rapporto di lavoro in Alto Adige, come previsto dalla normativa europea 883/2004.

Figli:

  • per tutto il periodo di riferimento il/la minore deve convivere in Alto Adige con il genitore o con i soggetti affidatari e, ad eccezione dei casi di affidamento, deve risultare sullo stato di famiglia del/della richiedente. (sono esclusi i casi transfrontalieri come previsto dalla normativa europea 883/2004).

Situazione economica:

  • Dal mese di luglio 2022 l’assegno provinciale al nucleo familiare viene riconosciuto indipendentemente dalla situazione economica del nucleo familiare. Non è più infatti prevista una soglia di reddito e non deve pertanto essere presentata alcuna dichiarazione relativa al reddito e al patrimonio.
  • ATTENZIONE: Per nascite/adozioni/affidamenti fino al 31.05.2022 per poter percepire l’assegno dal mese successivo alla nascita fino a giugno 2022 è ancora necessario indicare il valore della situazione economica accertato tramite DURP, che al momento della presentazione della domanda non può superare la soglia di 80.000 euro. Se non viene indicato alcun valore DURP il diritto all’assegno decorre solamente dal mese di luglio 2022.

.

  • Solo per nascite/adozioni/affidamenti fino al 31.05.2022: Le condizioni economiche verranno rilevate sulla base della dichiarazione unificata di reddito e patrimonio (DURP). Per la presentazione della DURP ci si può rivolgere ai centri di assistenza fiscale (CAAF) e/o a quei patronati della provincia che effettuano questo tipo di servizio oppure usufruire del servizio online eGov.
  • Chi presenta domanda con elementi diversi rispetto ai dati anagrafici tali da far desumere la permanenza stabile sul territorio provinciale da almeno 5 anni, deve allegare la documentazione comprovante la propria permanenza stabile sul territorio.
     

I presenti servizi forniti da patronati e centri di assistenza fiscale sono gratuiti.

Quanto si riceve?
L'assegno è stabilito nella misura di € 200,00 al mese per figlio.

Quando verrà pagato l'assegno?
I pagamenti verranno effettuati mensilmente in rate posticipate di un mese, ovvero la rata di luglio viene liquidata a fine agosto, quella di agosto a fine settembre ecc.

Come verrà pagato?
Il pagamento avviene sul conto corrente intestato o cointestato al/alla richiedente indicato nella domanda.

Trasparenza
Informazioni su durata del procedimento, responsabile del procedimento, potere sostitutivo in caso di inerzia e strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale al seguente link
 

(Ultimo aggiornamento del servizio: 01/07/2022)

Ente competente

ASSE Agenzia per lo sviluppo sociale ed economico
Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 83 11 Fabiana Gabella
0471 41 83 09 Davide Giabardo
0471 41 83 14 Barbara Kaufmann
0471 41 83 03 Paola Faoro
0471 41 83 00
Fax: 0471 41 83 29
E-mail: aswe.asse@provincia.bz.it
PEC: aswe.asse@pec.prov.bz.it
Website: http://asse.provincia.bz.it/

Orario d'ufficio:

Lunedì, martedì, mercoledì e venerdì: ore 9.00 - 12.00
Giovedì: ore 8.30 - 13.00, ore 14.00 - 17.30

Scadenze

La domanda può essere presentata solo dal momento in cui si possiedono i requisiti. 

- Se viene presentata entro un anno dalla nascita o dall’adozione/affidamento (data del provvedimento) del minore: verranno liquidate retroattivamente le mensilità dal mese successivo la nascita o l’adozione/affidamento o dal perfezionamento dei requisiti d’accesso. 
- Se viene presentata oltre un anno dalla nascita o dall’adozione/affidamento (data del provvedimento) del minore: l’assegno provinciale al nucleo familiare spetterà dal mese successivo l'inoltro della domanda.

La domanda ha validità triennale oppure massimo fino al 43° mese di vita e non va rinnovata. Per ogni nuova nascita, adozione o affidamento va presentata una nuova domanda.
 

PRESENTAZIONE DOMANDE

La domanda va presentata presso un patronato oppure tramite il servizio online eGov entro 3 anni dalla nascita, adozione o affidamento.