Contributi per sistemi di teleriscaldamento esistenti

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

La Provincia autonoma di Bolzano concede contributi per sistemi di teleriscaldamento esistenti.

Per l'ampliamento della infrastruttura e per l'ottimizzazione dell'efficienza energetica del sistema di teleriscaldamento i contributi sono stati aumentati del 10% per gli anni 2021 e 2022.

Sono previste domande separate per l'infrastruttura di distribuzione e per l'ottimizzazione dell'efficienza energetica di un sistema di teleriscaldamento.

L'ampliamento della rete di distribuzione è incentivabile solamente all'interno delle aree servite da teleriscaldamento delimitate entro il 31 dicembre 2019 tramite decreto del direttore dell'Agenzia provinciale per l'Ambiente e la tutela del clima.

Sono sospesi i contributi per l'ampliamento di impianti di produzione di teleriscaldamenti esistenti.

I contributi sono concessi ai sensi del regolamento (UE) n. 651/2014 o in regime "de minimis" ai sensi del regolamento (UE) n. 1407/2013

  • I contributi possono essere concessi per l'ampliamento o l'ottimizzazione di sistemi di teleriscaldamento efficienti sotto il profilo energetico.
  • Spesa minima di 5.000,00 € (al netto d'IVA)

I presupposti tecnici si trovano qui:

Alla domanda di contributo va allegata la documentazione tecnica descritta nella sottostante tabella B in base alla tipologia d'intervento e al regime d'aiuto prescelto.

 Tabella B - Documentazione necessaria per sistemi di teleriscaldamento

  Ulteriore documentazione richiesta:

  • Copia del documento d'identità (se la domanda è sottoscritta con firma autografa) 
  • Copia del modello F23 (se il pagamento dell'imposta di bollo è stato effettuato tramite F23)

Per delimitazioni o modifiche di aree servite dall’impianto di teleriscaldamento esistenti:

  • domanda di delimitazione
  • relazione tecnica con asseverazione del fabbisogno energetico annuo per metro di tracciato della rete di distribuzione, nell’area oggetto di nuova delimitazione, calcolata in base al fabbisogno degli edifici esistenti e di nuova costruzione
  • planimetria in cui sono evidenziate le particelle catastali incluse nell’area oggetto di nuova delimitazione
  • delibera del consiglio o della giunta del Comune interessato sulla delimitazione dell’area servita dal teleriscaldamento mediante delibera del consiglio o della giunta del Comune

    Allegati in presenza di collegamenti con altre imprese:

  • Scheda A – comunicazioni riguardanti le imprese partner (associate)
  • Scheda B – comunicazioni riguardanti le imprese collegate
  • Allegato A – comunicazioni riguardanti le imprese partner (associate) e le imprese collegate

La domanda va corredata di una marca da bollo da 16,00 Euro, salvo i casi di esenzione previsti dalla legge. L'imposta di bollo può essere assolta indicando nella domanda (nell'apposito spazio) il numero identificativo e la data della marca da bollo, oppure utilizzando il modello F23 che è da allegare, scansionato, alla domanda (CODICE TRIBUTO = 456T; UFFICIO O ENTE = TBD).

(Ultimo aggiornamento del servizio: 14/10/2021)

Ente competente

Ufficio Energia e tutela del clima
via Mendola 33, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 47 20
Fax: 0471 41 47 39
E-mail: energia@provincia.bz.it
PEC: energie.energia@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/

Orario d'ufficio:

Lunedì, martedí, mercoledí, venerdi: dalle ore 09.00 alle ore 12.00

Giovedí: dalle ore 08.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30

Scadenze

Le domande di contributo devono essere presentate prima dell'avvio dei lavori.

Il periodo per la presentazione delle domande va dal 1° gennaio al 31 maggio dell'anno d'avvio dei lavori.