Contributi a parziale copertura delle tasse universitarie e rimborso tassa provinciale per il diritto allo studio universitario

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

Le studentesse e gli studenti universitari che nell’anno accademico 2021/2022 frequentano istituzioni universitarie o scuole ed istituti di istruzione e formazione tecnica superiore, e che sono vincitrici o vincitori o idonee o idonei di una borsa di studio ordinaria, hanno diritto ad un contributo per le tasse universitarie noto anche come rimborso parziale, e al rimborso della tassa provinciale per il diritto allo studio universitario.

I criteri per i rimborsi parziali prevedono che il rimborso venga concesso solo per i paesi stabiliti dalla Giunta Provinciale (attualmente 57 paesi). Le tasse universitarie pagate possono essere rimborsate per un ammontare fino all’80% e fino ad un importo massimo di 3.000 euro.

La domanda per il rimborso parziale può essere presentata tramite il servizio online dell’Amministrazione Provinciale cliccando sul pulsante "Vai al servizio online" che trovi su questa pagina sotto “Modulistica e allegati” (attivo dalla metà/fine di giugno fino al 31 luglio 2022).

Il servizio online è accessibile tramite:

a) il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), oppure
b) la Carta d’Identità Elettronica (CIE), oppure
c) la Carta Servizi/Carta Nazionale dei Servizi (CNS) attivata, oppure
d) i sistemi di identità digitale europea (eIDAS electronic IDentification Authentication and Signature) vedasi quì il link con l’elenco delle cittadine e dei cittadini che possono far domanda tramite eIDAS – attenzione: vale l’ultima colonna della tabella).

Solo le studentesse e gli studenti che non hanno diritto ad alcuno degli strumenti di identificazione di cui sopra possono accedere ai servizi online attraverso un account certificato

Nella sezione di aiuto di myCIVIS trovi ulteriori informazioni.

È possibile inoltrare il modulo online per la concessione di un contributo del rimborso parziale entro il 31 luglio 2022. Importante: Il rimborso parziale per le studentesse e gli studenti della Libera Università di Bolzano e del Conservatorio “Claudio Monteverdi" di Bolzano avviene direttamente tramite l'Università ovvero il Conservatorio.

Il rimborso della tassa provinciale per il diritto allo studio universitario viene liquidato direttamente alle vincitrici e i vincitori di una borsa di studio di una borsa di studio, presumibilmente nel mese di luglio 2022.

Per le studentesse e gli studenti in Alto Adige:

  • Rimborso della tassa provinciale per il diritto allo studio universitario

    Studentesse e studenti presso la Libera Università di Bolzano e il Conservatorio “Claudio Monteverdi” di Bolzano sono obbligati a versare per ogni anno accademico la tassa provinciale per il diritto allo studio universitario. Per l'anno accademico 2021/2022, l'importo della tassa è di euro 148,50. Il suo versamento costituisce presupposto necessario per l'immatricolazione o per l'iscrizione. Gli appositi bollettini di versamento postale sono disponibili presso la segreteria degli studenti della rispettiva istituzione universitaria. La tassa può anche essere versata online.
    Alle studentesse e agli studenti risultanti dalla graduatoria delle vincitrici e dei vincitori o degli idonei di una borsa di studio ordinaria, la tassa provinciale viene rimborsata automaticamente dall'Ufficio per il diritto allo studio universitario. Il rimborso si effettua alla fine dell'anno accademico, presumibilmente nel mese di luglio 2022.
     
  • Rimborso parziale delle tasse universitarie:

    Per le studentesse e gli studenti della Libera Università di Bolzano e del Conservatorio “Claudio Monteverdi” di Bolzano il rimborso parziale viene effettuato direttamente dall'università ovvero dal Conservatorio.
    Per le studentesse e gli studenti della Scuola Superiore Provinciale di Sanità Claudiana e dello Studio Teologico Accademico di Bressanone devono inoltrare la domanda online (vedi sotto per i requisiti). 


Per le studentesse e gli studenti nei paesi che hanno firmato la “Convenzione di Lisbona” dell’11 aprile 1997 e nei paesi stabiliti dalla Giunta Provinciale, si applica quanto segue: per l'anno accademico 2021/2022, possono presentare un modulo online entro il 31 luglio 2022 le studentesse e gli studenti:

  • risultanti dalla graduatoria definitiva delle e degli aventi diritto per la concessione di una borsa di studio ordinaria sulla quale si riferiscono le tasse universitarie. Possono essere rimborsate solo le tasse universitarie che sono state sostenute per il corso di studi per il quale è stata assegnata la borsa di studio;
  • iscritte e iscritti presso istituzioni universitarie o scuole ed istituti di istruzione e formazione tecnica superiore nei paesi che hanno firmato la Convenzione sul riconoscimento dei titoli di studio relativi all’insegnamento superiore nella Regione europea (“Convenzione di Lisbona”) dell’11 aprile 1997 (al momento 57 paesi) e nei paesi stabiliti dalla Giunta Provinciale;
  • che hanno presentato domanda per la riduzione dei contributi universitari presso l'università o presso l'ente competente. In Italia questo avviene tramite dichiarazione ISEE, ISEU o ICEF (a Trento). Questo viene dichiarato esplicitamente nel modulo online. Se non dovesse essere possibile presentare domanda per la riduzione (es. dato che non previsto presso la propria università ecc.), bisogna tenersi un documento scritto che ne fa causa per un eventuale controllo a campione. Quindi si dà preferenza alla forma scritta che a quella orale;
  • che hanno raggiunto un merito di studio di almeno 10 ECTS durante l'anno accademico in corso 2021/2022 per continuare ad essere vincitrice o vincitore di una borsa di studio ordinaria e avere così diritto al rimborso parziale.

Le studentesse e gli studenti esonerati totalmente dalle tasse universitarie non hanno diritto al rimborso parziale. Altresì, non sono rimborsabili le tasse universitarie restituite  alle studentesse e agli studenti da parte dell‘Università o di altri enti o detratti in sede di dichiarazione dei redditi.

Il pagamento del rimborso parziale avverrà presumibilmente verso ottobre/novembre 2022.

Informazioni dettagliate possono essere tratte dai criteri, approvati con deliberazione della Giunta Provinciale (vedi sotto, sezione "Modulistica e allegati").

Al modulo online sono da allegare i seguenti documenti (formato PDF o DOC):  

  • certificazione dell'università con indicazione dell'ammontare delle tasse universitarie dovute (solo università estere);
  • ricevute di pagamento delle tasse universitarie versate;
  • certificazione dell'università con indicazione dell'eventuale riduzione dell'importo delle tasse dovute (solo università estere);
  • note di accredito in caso di parziale rimborso delle tasse universitarie da parte dell'università o altro ente.

L'uso del servizio è gratuito.

Questo provvedimento rientra nell'ambito della Legge provinciale 30 novembre 2004, n. 9, per il Diritto allo studio universitario, Legge provinciale 11 agosto 1998, n. 9, Delibera di Giunta Provinciale del 31 marzo 2020, n. 228.

Con delibera della Giunta Provinciale 22 giugno 2021, n. 541, sono stati approvati i criteri per la concessione di contributi a parziale copertura delle tasse universitarie.

Per il rimborso della tassa regionale vale il Decreto del Direttore Ripartizione Finanze n. 1368/2020.

Ammontare del rimborso parziale:

Le tasse universitarie vengono rimborsate per un ammontare fino all’80% e fino ad un importo massimo di 3.000 euro.

Le domande con un importo totale inferiore a 300 euro (dopo il calcolo dell'80%) non vengono prese in considerazione. In questo caso, si potrebbero detrarre nella dichiarazione dei redditi.

Non sono rimborsabili tutti gli altri importi, come ad esempio marche da bollo, eventuali sanzioni o maggiorazioni, interessi di mora per ritardato pagamento, maggiorazioni dovute al non regolare pagamento delle tasse universitarie, assicurazioni, ticket semestrali, contributi di partecipazione ad associazioni e unioni studentesche o all'opera universitaria, spese per materiale didattico, spese di vitto e/o alloggio.

Risultati e liquidazione:

  • La comunicazione degli esiti relativi al rimborso parziale avviene tramite pubblicazioni sul sito web dell'Ufficio per il diritto allo studio universitario (vedi sotto, sezione allegati). Il diniego viene inoltre comunicato alle interessate e agli interessati nell'area personale su MyCIVIS.
  • La liquidazione avverrà circa in novembre 2022.
  • Prima di effettuare il rimborso parziale delle tasse universitarie, l'amministrazione provinciale accerta le relative ricevute di versamento o altra documentazione idonea a comprovare il versamento dei contributi.
  • Anche se le studentesse e gli studenti hanno versato in più rate i contributi universitari per ogni anno accademico, il rimborso parziale avviene in un'unica soluzione.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 21/06/2022)

Ente competente

Ufficio per il diritto allo studio universitario
Palazzo 7, via Andreas Hofer 18, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 29 34 Sega Karin
E-mail: dirittostudio.universitario@provincia.bz.it
PEC: hochschulfoerderung.dirittostudiouni@pec.prov.bz.it

Orario d'ufficio:

lunedì, martedì, mercoledì, venerdì: ore 09:00 - ore 12:00
giovedì: ore 08:30 - ore 13:00 e ore 14:00 - ore 17:30

Scadenze

Il servizio online per l'anno accademico 2021/2022 sarà disponibile dalla metà/fine di giugno fino al 31 luglio 2022 (vale solamente per le vincitrici ed i vincitori e le idonee e gli idonei di una borsa di studio ordinaria).

Importante: Siccome il termine perentorio cade sul fine settimana si consiglia di informarsi e di spedire il modulo prima del 31 luglio, dato che il sostegno al modulo online è garantito esclusivamente negli orari d’ufficio.

Logo efre - fesr

Questo servizio online è stato realizzato con fondi FESR nell'ambito del programma "PAB goes digital".