Autorizzazione stagionale al lavoro per cittadini extracomunitari

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

L'ingresso in Italia per motivi di lavoro subordinato, anche stagionale, avviene tramite il sistema delle quote di ingresso stabilite annualmente con il cosiddetto „decreto-flussi”. Il decreto flussi viene emanato periodicamente dal Presidente del Consiglio dei ministri sulla base dei criteri indicati nel documento programmatico triennale sulle politiche dell'immigrazione.

La procedura di richiesta di ingresso e lavoro è gestita unicamente per via telematica sul sito https://nullaostalavoro.dlci.interno.it sul quale il datore di lavoro può precompilare ed inoltrare l’istanza per il rilascio del nulla osta al lavoro. Si rammenta che la procedura concernente le modalità di accesso al sistema dello Sportello Unico richiede il possesso di un’identità SPID (Circolare Ministero dell’Interno n.3738 del 4 dicembre 2018)

Negli ultimi anni alla Provincia Autonoma di Bolzano sono state assegnate soltanto quote per lavoro subordinato stagionale ovvero autorizzazioni al lavoro per il settore turistico-alberghiero e per il settore agricolo per una durata massima di 9 mesi all’anno.

Dopo la precompilazione della domanda e l’inoltro telematico della stessa, la Questura di Bolzano e l’Ufficio Servizio lavoro elaborano la domanda e, dal momento in cui sono presenti tutti i requisiti richiesti dalla legge, esprimono un parere positivo per il rilascio del nulla osta. Il controllo della Questura si focalizza soprattutto ad eventuali motivi ostativi all’ingresso e soggiorno in Italia del cittadino extracomunitario (p.e. condanne penali). L’Ufficio Servizio lavoro controlla tra altro, se il datore di lavoro ha le capacità economiche per assumere il lavoratore straniero.

Il nulla osta al lavoro viene inviato telematicamente all’Ambasciata del Paese di provenienza del lavoratore. L’Ambasciata  rilascia, in base al nulla osta inviato, il visto d’ingresso per lavoro.

Il permesso di soggiorno deve essere richiesto al Questore della Regione/Provincia in cui il lavoratore straniero intende svolgere l’attività lavorativa entro otto giorni lavorativo dal suo ingresso nel territorio italiano. Entro 8 giorni dall’ingresso in Italia, il cittadino extracomunitario deve firmare presso l’Ufficio Servizio lavoro insieme al datore di lavoro il contratto di soggiorno per motivi di lavoro . La sottoscrizione del contratto può avvenire nella sede di Bolzano (via Canonico Michael Gamper, n. 1) o presso i Centri mediazione del lavoro periferici (Brunico, Merano, Silandro e Egna) nel caso in cui il luogo d’impiego si trovi in una di queste zone.

Con il versamento di un contributo presso l’ufficio postale (kit postale), il cittadino extracomunitario ottiene un appuntamento presso la Questura per le impronte digitali e per il rilascio del permesso di soggiorno per il lavoro stagionale.

Il cittadino extracomunitario, in attesa del rilascio del permesso di soggiorno per lavoro subordinato stagionale, può lavorare, se ha firmato il contratto di soggiorno per motivi di lavoro ed è in possesso della copia della ricevuta attestante l’avvenuta presentazione della richiesta del permesso di soggiorno presso un ufficio postale abilitato (vedi nota del Ministero dell’interno del 20 febbraio 2007).


 

Decreto Flussi 2021-2022

La Commissione provinciale per l’impiego in data 13 gennaio 2022 ha rinunciato per la Provincia Autonoma di Bolzano all’assegnazione delle quote per lavoro subordinato non stagionale per i settori autotrasporto merci, edilizia e turismo. Le domande possono essere presentate quindi soltanto per il rilascio dei nulla osta per lavoro stagionale.


 

Vedasi lista nella domanda di autorizzazione al lavoro

(Ultimo aggiornamento del servizio: 08/06/2022)

Ente competente

Ufficio Mediazione al lavoro
Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 86 00
0471 41 86 01
E-mail: sl@provincia.bz.it
PEC: as.sl@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/lavoro

Orario d'ufficio:

Lunedì, martedì, mercoledì, venerdì: ore 9.00 - 12.00
Giovedì: ore 8.30 - 13.00, ore 14.00 - 17.30

Scadenze

Le istanze per lavoro stagionale possono essere inoltrate dalle ore 09:00 del 1° febbraio 2022 al 17 marzo 2022.