Prenotazione per: Esame di teoria e/o pratica conseguimento della patente di guida

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

L'accesso al Servizio Sportello Patenti è possibile solo con prenotazione tramite CIVIS.bz.it. Per effettuare la prenotazione è necessario essere in possesso dello S.P.I.D (Sistema Pubblico di Identità Digitale) oppure della carta dei servizi (scheda codice fiscale) attivata. Nella sezione di aiuto in myCIVIS trova informazioni a riguardo.

Modalità esame

L'esame teorico per il conseguimento, si effettua attraverso un sistema informatizzato a quiz.
Su richiesta, l'esame può essere svolto con l'utilizzo del supporto audio (compilando un modulo apposito).

Dove?

La richiesta può essere presentata come privatista direttamente presso il Servizio sportello della Ripartizione mobilità, Bolzano, via Renon n. 12 (presso l'edificio funivia del Renon) oppure presso ogni autoscuola.

La richiesta per la patente di guida può essere presentata solo il giorno successivo al compimento dell'età in funzione della categoria di patente richiesta.

Categoria - età minima - tipo veicolo:

Categoria AM: (con 14 anni) ciclomotore velocità massima per costruzione non superiore a 45 km/h, motore di cilindrata non superiore a 50 cm³ ovvero potenza massima non superiore a 4kW.

Categoria A1: (con 16 anni) Motociclo senza sidecar, max. 11 kW, rapporto peso/Potenza ≤0,1 kW/kg, min 90 km/h, cilindrata min. 120 cm³ -5cm³ tolleranza per il minimo, per motori elettrici min. 0,08 kW/kg

Categoria A2: (con 18 anni) Motociclo senza sidecar, potenza ≥20 kW e ≤35 kW, cilindrata min. 250 cm³ -5 cm³ tolleranza per il minimo, per motori elettrici min. 0,15 kW/kg.

Categoria A: (con 24 anni o 20 anni se si è titolari della patente A2 da almeno 2 anni) Motociclo senza sidecar, cilindrata min. 600 cm³ -5 cm³ tolleranza per il minimo, massa a vuoto >180 kg -5 kg tolleranza per il minimo, potenza ≥50 kW, per motori elettrici min. 0,25 kW/kg.

16 anni Quads B1

18 anni autoveicoli B

18 anni rimorchi B96 autoveicoli fino a 3.500 e rimorchi oltre i 750 kg: massa complessiva 4.250 kg

18 anni rimorchi da 750 fino a 3.500 kg BE già titolare di patente B

18 anni autocarri da 3.500 fino a 7.500 kg C1 già titolare di patente B

18 anni autocarri della categoria C1 e rimorchi oltre i 750 kg: massa complessiva 12.000 kg C1 Egià titolare di patente C1

21 anni tutti gli autocarri C già titolare di patente B

21 anni autocarri e rimorchi CE già titolare di patente C

21 anni autobus fino a 17 posti D1 già titolare di patente B

21 anni autobus fino a 17 posti e rimorchi oltre i 750 kg D1 Egià titolare di patente D1

24 anni tutti gli autobus D già titolare di patente B

24 anni tutti gli autobus e rimorchi oltre i 750 kg DE già titolare di patente D

  • ricevuta di avvenuto pagamento PagoPA con codice IUV (vedi sotto costi);
  • certificato medico dematerializzato rilasciato dall'ufficiale sanitario;
  • documento d'identità originale ed in corso di validità;
  • codice fiscale (tessera sanitaria);
  • patente originale (se già in possesso  di una patente);
  • se minorenne, consenso da parte di un genitore con corrispettiva copia integrale di un documento d'identità;
  • cittadini non comunitari devono esibire la carta oppure il permesso di soggiorno in corso di validità. Qualora fosse scaduto è richiesta anche l'attestazione postale di rinnovo dello stesso in originale.

  • Tariffa B067 - ESAME DI TEORIA CONSEGUIMENTO PATENTE DI GUIDA
  • Tariffa N019 - ESAME DI PRATICA CONSEGUIMENTO PATENTE DI GUIDA (dopo il superamento dell'esame teorico delle categorie AM, A1, A2, A)
  • Tariffa B067 + N019 - ESTENSIONE DELLA PATENTE POSSEDUTA ALLE CATEGORIE A2,  A 

AVVISO IMPORTANTE: selezionare la provincia di BOLZANO

Per pagare gli importi previsti per le pratiche dell’ufficio patenti tramite il sistema PagoPA occorre

  1. accedere all'area riservata del Portale dell'automobilista tramite SPID o CIE (carta di identità elettronica) oppure, se minorenni, con le credenziali (username e password) ottenute dopo la registrazione al Portale
  2. selezionare le voci di menù "Accesso ai servizi" e poi "Pagamento pratiche online PagoPA"
  3. selezionare "Nuovo pagamento"
  4. selezionare il tariffario di Bolzano
  5. scegliere la tariffa della pratica di proprio interesse, aggiungerla al carrello e confermare/modificare i dati anagrafici del titolare della pratica
  6. selezionare la voce "I miei pagamenti" e poi la pratica da pagare

I versamenti possono essere effettuati, dalla lista delle pratiche del carrello, selezionando il pulsante "+"

  • con la voce "Paga online": in questo modo si paga direttamente dal sito, tramite carta di credito, di debito, etc.

oppure

  • con la voce "Stampa avviso di pagamento": in questo modo si paga, utilizzando i dati presenti nell'avviso, tramite i canali elettronici o fisici indicati sul sito PagoPA, cioè sistemi online (home banking, app, etc.), banca, ufficio postale, esercenti convenzionati, etc.

Dopo il versamento è necessario stampare la ricevuta di pagamento che deve essere presentata all'Ufficio patenti o alla struttura sanitaria, a seconda dei casi, insieme agli altri documenti previsti dalla pratica da svolgere.

L'unica ricevuta valida è quella stampata dal Portale dell'automobilista, non quella generata dal canale elettronico o fisico tramite il quale è stato effettuato il pagamento.

Per stampare la ricevuta occorre

  1. accedere all'area riservata del Portale dell'automobilista
  2. selezionare la voce "I miei pagamenti" e poi la pratica pagata
  3. selezionare il tasto "+" e poi la voce "Stampa ricevuta di pagamento" (presente solo per le pratiche che risultano pagate)

Il versamento è valido solo se il codice fiscale del titolare della pratica corrisponde al codice fiscale dell'intestatario della patente o del documento da ottenere.

Questa informazione deve essere indicata nel corso della procedura online. Infatti, dopo la selezione della tariffa, il sistema imposta automaticamente i dati anagrafici e il codice fiscale dell'intestatario dello SPID/CIE con cui è stato fatto l'accesso al Portale e ne chiede la conferma: in questa fase è possibile modificare i dati anagrafici e il codice fiscale per inserire le informazioni dell'effettivo titolare della pratica se questo non coincidesse con l'intestatario dello SPID/CIE.

Le istruzioni dettagliate per i versamenti sono disponibili nel documento Guida nuovo sistema di pagamenti PagoPA.

Per assistenza sui pagamenti effettuati tramite PagoPA occorre scrivere a assistenza@mot-centroservizi-pagopa.it.

  • Articolo 115, 116, 117, 119 e 122 del Codice della strada, decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285

L'appuntamento dell'esame teorico e/o pratico, viene comunicato direttamente allo sportello all'atto dell'iscrizione.

La patente è rilasciata contestualmente al superamento dell'esame di guida pratico direttamente alla persona.

Indicazione per l'esercitazione pratica

PATENTE CATEGORIA A

Per le esercitazioni sui motocicli non é obbligatorio apporre contrassegni particolari (niente "P").

PATENTE CATEGORIA B

L'articolo 122 del Codice della Strada stabilisce che i candidati durante l'esercitazioni devono avere a fianco una persona che funga da istruttore con i seguenti requisiti:

  • etá non superiore a 60 anni (65 anni se il veicolo é dotato di doppi comandi);
  • la persona che funge da istruttore deve avere conseguito la patente di guida categoria B da almeno 10 anni;
  • quest'ultima condizione non è richiesta se la persona che funge da istruttore è in possesso della patente di guida per veicoli della categoria superiore.

Sulle autovetture che vengono impiegate per le esercitazioni deve essere applicato:

un contrassegno in materiale retroriflettente recante la lettera "P" (maiuscola) dell'alfabeto, di colore nero su sfondo bianco sulla parte anteriore e posteriore. I contrassegni devono essere di tipo approvato dal Ministero dei Trasporti. I contrassegni vanno applicati in posizione verticale in modo ben visibile e tale da non ostacolare la necessaria visibilitá dal posto di guida e da quello occupato da colui che funge da istruttore.

Le dimensioni del contrassegno "P" devono essere:

di 120 mm x 150 mm per quello da apporre sul parabrezza e di 300 mm x 300 mm per quello da apporre sul lunotto dell'autovettura, nonchè 500 x 500 per i veicoli per le categorie C/CE oppure D/DE. Non é ammesso l'uso di contrassegni "fai da te", in quanto non rispettano le caratteristiche previste.

ESAME PRATICO PATENTE CATEGORIE B - C - D - E

L'esame pratico di guida deve essere effettuato su veicoli muniti di doppi comandi. Dopo il superamento dell'esame di teoria il/la candidato/a deve rivolgersi per la parte pratica ad un'autoscuola.

Le visite mediche per patenti  possono essere prenotate tramite CUP:

Centro unico di prenotazione provinciale per prevenzione

Telefono: +39 0472 97 38 50

E-mail: cupp-prevenzione@asdaa.it

Orario: lunedì-venerdì, ore 08:00-16.00

Sportello: Servizi cassa multifunzionale negli ospedali

Accesso: Telefono, e-mail e sportello

Prenotazione e-mail: Le richieste di prenotazione devono contenere cognome, nome, data di nascita, numero di telefono e descrizione della prestazione da eseguire. La persona verrà contattata dal CUPP per la Prevenzione, entro 2 giorni lavorativi.

Richiesta fatta da terze persone con delega:

Se la richiesta (la quale deve essere compilata e firmata dal richiedente) viene effettuata da una terza persona, si richiede una delega scritta corredata dalla fotocopia integrale di un documento d’identità del/la delegante, ed il/la delegato/a deve esibire a sua volta un documento d’identità valido. 

(Ultimo aggiornamento del servizio: 30/11/2022)

Ente competente

Ufficio Patenti
via Renon 12, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 35 40
E-mail: fuehrerscheine.patenti@provincia.bz.it
PEC: fuehrerscheine.patenti@pec.prov.bz.it

Orario d'ufficio:

Servizio sportello della Ripartizione mobilità:
Bolzano, via Renon n. 12 (presso l'edificio funivia del Renon)

Lunedì, martedì, mercoledì, venerdì: ore 8.30 - 12.00
Giovedì: ore 8.30 - 16.00 (continuato)

Scadenze

All'atto della registrazione della richiesta viene rilasciata una ricevuta che non è valida per esercitarsi alla guida. Il/la candidato/a avrà la possibilità di sostenere entro sei mesi dalla data della richiesta due prove di teoria. 

Nel caso in cui il richiedente chiedesse l'estensione della propria patente di guida, per es. da categoria A a categoria B o viceversa, contestualmente alla registrazione della richiesta, verrà rilasciato al momento un permesso provvisorio per esercitarsi alla guida valido 30 giorni.

Nel caso di estensione alla categoria A il foglio rosa, valido dodici  mesi dalla data della registrazione della richiesta, potrà essere ritirato direttamente (senza appuntamento) presso gli sportelli. Per la prova di guida si hanno a disposizione tre tentativi entro un anno dal rilascio del foglio rosa.

La patente è rilasciata contestualmente al superamento dell'esame di guida pratico direttamente alla persona.

Validità della patente di guida:

Categoria  AM/A1/A2/A/B1/B/BE

  • Fino a 50 anni: 10 anni
  • Da 50 a 70 anni: 5 anni
  • Da 70 a 80 anni: 3 anni
  • Da 80 anni: 2 anni

Categoria C1/C/C1E/CE

  • Fino a 65 anni: 5 anni
  • Oltre 65 anni (visita presso la Commissione Medica Locale): 2 anni*

*per guidare autocarri di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t, autotreni ed autoarticolati adibiti al trasporto di cose, la cui massa complessiva, a pieno carico, non sia superiore a 20 t, macchine operatrici; quest'ultimo limite può essere elevato anno per anno fino a 68 anni, qualora il conducente consegua uno specifico attestato di idoneità rilasciato dalla Commissione medica

Categoria D1/D/DE1/DE

  • Fino a 60 anni: 5 anni
  • Oltre 60 anni e fino al 68° anno d'età (visita presso la Commissione Medica Locale): 1 anno