Recupero convenzionato di abitazioni - Rinuncia

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

Per poter disporre liberamente di un’abitazione gravata dal vincolo ventennale di cui all’articolo 7 della legge provinciale 3 gennaio 1978, n. 1 risp. di cui all’articolo 79 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13 (alienazione, affitto ecc.), è necessaria la rinuncia all’agevolazione edilizia concessa.

Essa può essere fatta in qualsiasi momento, utilizzando il  modulo con  marca da bollo da  € 16,00. A seguito della rinuncia, il beneficiario deve restituire determinati importi:

Nel primo decennio del vincolo, in caso di contributi per interessi, cessa l’ulteriore pagamento dei contributi interessi e  il beneficiario deve restituire i contributi erogati – al massimo 10 contributi semestrali; in caso di contributo a fondo perduto, deve restituire l’intero contributo.

Nel secondo decennio, in caso di contributi per interessi, il beneficiario deve restituire i contributi erogati – al massimo 10 contributi semestrali; negli ultimi 4 anni di durata del vincolo diminuisce tale importo per ogni anno di un quinto dell’importo predetto; in caso di contributo a fondo perduto, deve restituire un decimo del contributo per ogni anno mancante al compimento del ventesimo anno di durata del vincolo.

L’autorizzazione alla cancellazione del vincolo di cui all’art. 7, l.p. n. 1/78 risp. di cui all’art. 79, l.p. n. 13/97 viene rilasciata, previo parere positivo del Comune, dal direttore  di Ripartizione; l’appartamento può essere venduto o locato liberamente.

  • Fotocopia della partita tavolare riguardante l’alloggio agevolato (solamente per i Comuni Catastali non informatizzati)
  • parere positivo da parte del Comune per la cancellazione del vincolo art. 7, l.p. 03.01.1978, n. 1 risp. del vincolo art. 71, l.p. 11.08.1997, n. 13 risp. del vincolo art. 79, l.p. 17.12.1998, n. 13 e succ. modifiche

Alla domanda va allegata una marca da bollo da Euro 16,00.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 19/12/2019)

Ente competente

Ufficio Programmazione dell'edilizia agevolata
Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 87 29 (Michaela Ploner)
0471 41 87 11
Fax: 0471 41 87 39
E-mail: programmazione.edilizia.agevolata@provincia.bz.it
PEC: wohnbauprogramm.programmazioneedilizia@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/

Orario d'ufficio:

Sede principale di Bolzano:

Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1

(angolo via Macello) - tel. 0471/418710/40/60

Lunedi, Martedi, Mercoledi e Venerdi dalle 09:00 fino alle 12:00

Giovedi dalle 08:30 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:30

SEDI DISTACCATE: 

In corrispondenza delle ferie scolastiche, sono chiuse anche le nostre sedi distaccate. I periodi di chiusura vengono pubblicati di volta in volta sul sito Internet della Ripartizione Edilizia Abitativa.

Bressanone:

Viale Ratisbona 18 (Villa Adele)

Ogni secondo e quarto Mercoledi del mese

Dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Brunico:

Piazza Cappuccini 3

Ogni primo e terzo Mercoledi del mese

Dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Merano:

Piazza della Rena 10

Ogni Martedi dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Silandro:

Via Castello di Silandro 6

Ogni primo Mercoledi del mese

Dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00