Lavori edili - impianti irrigui (Consorzi di Miglioramento Fondiario e di Bonifica )

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

Nel periodo tra il 01/03/2022 e il 31/03/2022 possono i consorzi di miglioramento fondiario e di bonifica richieder un contributo per gli investimenti nel settore dell'irrigazione, art. 4 ai sensi della deliberazione della giunta provinciale n. 848 del 03.11.2020.

Si possono chieder contributi solo per le categorie di progetto elencate nella sopra citata delibera.

Tutti gli altri investimenti nel settore irriguo sono stati revocati dalla Delibera della Giunta Provinciale n. 60 del 05.02.2019 per i consorzi di miglioramento fondiario e dalla Delibera della Giunta Provinciale n. 917 del 26/10/2021 per i consorzi di bonifica.

Contributi per la realizzazione di interventi per un uso dell’acqua parsimonioso, sostenibile e rispettoso dell’ambiente in ambito irriguo

1. La Ripartizione provinciale Agricoltura concede contributi per la realizzazione di interventi per un uso dell’acqua parsimonioso, sostenibile e rispettoso dell’ambiente, nonché per l’adeguamento alle variazioni del bilancio idrico dovute ai cambiamenti climatici di impianti a servizio di superfici irrigate grazie a concessioni regolarmente rilasciate o antichi diritti di piccole derivazioni non ancora riconosciuti. Nel caso vengano realizzati serbatoi, il contributo permette l’ampliamento delle superfici irrigate, collegate al serbatoio, fino ad un massimo del cinque per cento nei successivi cinque anni.

2. Hanno diritto a contributi per gli interventi di cui al comma 1:

a) i consorzi di bonifica e consorzi di bonifica di secondo grado di cui all’articolo 862 del Codice Civile;

b) i consorzi di miglioramento fondiario di cui all’articolo 863 del Codice Civile.

3. I contributi per gli interventi di cui al comma 1 sono concessi per le seguenti categorie di progetto e nel seguente ordine prioritario:

a) serbatoi per l’irrigazione antisiccitaria;

b) conversione in impianti a goccia;

c) serbatoi per l’utilizzo misto;

d) collegamento di impianti esistenti per lo sfruttamento di effetti sinergici;

e) elettrificazione di sistemi di pompaggio e installazione di sistemi di ottimizzazione energetica.

4. Le domande di contributo di cui al presente articolo sono approvate, tenuto conto dell’ordine prioritario di cui al comma 3, secondo l’ordine cronologico di presentazione, fino a esaurimento della relativa disponibilità di bilancio.

Rinvio

1. Per tutto quanto non espressamente disciplinato in modo diverso dai presenti criteri, trovano applicazione i “Criteri per la concessione di contributi ai consorzi di bonifica per la realizzazione di investimenti” di cui all’allegato della deliberazione della Giunta provinciale 13 settembre 2016, n. 993, nonché i “Criteri per incentivare gli investimenti nel settore dell'irrigazione” di cui all’allegato della deliberazione della Giunta provinciale 29 agosto 2017, n. 950, e successive modifiche.

Delibera 13 settembre 2016, n. 993
Criteri per la concessione di contributi ai consorzi di bonifica per la realizzazione di investimenti

Delibera 29.08.2017, n.950

Delibera 03.11.2020, n.848

(Ultimo aggiornamento del servizio: 21/03/2022)

Ente competente

Ufficio Edilizia rurale
Palazzo 6 - Peter Brugger, via Brennero 6, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 51 50
0471 41 51 51
E-mail: edilizia.rurale@provincia.bz.it
PEC: bonifizierung.bonifica@pec.prov.bz.it