Dichiarazione di nascita

Un servizio dei comuni dell'Alto Adige

Descrizione generale

La dichiarazione di nascita va effettuata presso la direzione sanitaria dell'ospedale o della casa di cura nel quale il bambino è nato oppure presso l'ufficio dello stato civile del comune di residenza dei genitori del bambino oppure presso l'ufficio dello stato civile del comune di nascita del bambino.

Nel caso in cui i genitori del bambino intendano rendere la dichiarazione di nascita presso il comune di residenza ma non risiedono nello stesso comune, questa va resa nel comune di residenza della madre. Solo se vi è apposito accordo tra i genitori che deve essere comunicato all'ufficiale dello stato civile è possibile rendere la dichiarazione di nascita nel comune di residenza del padre.

In ogni caso però l'iscrizione anagrafica del bambino avverrà nell'anagrafe del comune di residenza della madre.

La dichiarazione di nascita deve essere corredata da una attestazione di avvenuta nascita firmata dal medico o dall'ostetrica.

Se i genitori sono sposati, la dichiarazione di nascita può essere resa dalla madre o dal padre. Se i genitori non sono sposati devono comparire insieme se entrambi intendono riconoscere il bambino. Un figlio naturale può essere riconosciuto anche soltanto dalla madre o dal padre. Il riconoscimento è irrevocabile e può essere fatto in qualunque momento. Il riconoscimento del figlio naturale da parte dell'altro genitore non può essere ricevuto dall'ufficiale dello stato civile in mancanza del consenso del genitore che lo ha riconosciuto per primo.

Se la denuncia di nascita di un figlio naturale viene fatta solamente dalla madre il bambino prenderà il cognome della madre.

La dichiarazione di nascita deve essere effettuata entro il termine prescritto. Se la dichiarazione è fatta oltre dieci giorni dalla nascita l'ufficiale dello stato civile procede alla formazione tardiva dell'atto di nascita e ne dà segnalazione al procuratore della Repubblica.

Non è più necessario che i genitori del bambino richiedono all'Agenzia delle Entrate l'attribuzione del codice fiscale. In virtù del collegamento telematico con il Ministero delle Finanze il tesserino magnetico viene ora recapitato direttamente al domicilio del neonato.

Compimento del sedicesimo anno da parte di almeno un genitore

  • attestazione di nascita (rilasciata dal medico o dall'ostetrica)
  • in caso di genitori coniugati Carta di Identità o altro documento di riconoscimento del dichiarante
  • in caso di genitori non coniugati Carta di Identità o altro documento di riconoscimento di entrambi i genitori, se entrambi intendono riconoscere il bambino

Nessuno

  • Codice Civile
  • Decreto del Presidente della Repubblica del 30 novembre 2000, n. 396

Si prega di considerare le informazioni fornite dal proprio Comune.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 23/12/2019)

Ente competente

Comune di Aldino
PAESE, 39040 Aldino
Telefono: +39 0471 886823
+39 0471 886966
Fax: +39 0471 886632
E-mail: info@comune.aldino.bz.it
Website: http://www.comune.aldino.bz.it

Scadenze

  • entro tre giorni dalla nascita presso la direzione sanitaria dell'ospedale o della casa di cura dove il bambino è nato
  • entro dieci giorni presso l'ufficio dello stato civile del comune di residenza dei genitori del bambino
  • entro dieci giorni presso l'ufficio dello stato civile del comune dove il bambino è nato

Se la dichiarazione è fatta dopo i prescritti dieci giorni dalla nascita l'ufficiale dello stato civile procede alla formazione tardiva dell'atto di nascita e ne dà segnalazione al procuratore della Repubblica.