Contributi per l'ottimizzazione energetica di impianti di illuminazione pubblica per persone private, amministrazioni pubbliche ed enti senza scopo di lucro

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

La Provincia autonoma di Bolzano concede l'ottimizzazione energetica di impianti di illuminazione pubblica contributi nella misura massima del 50% dei costi ammissibili.

  • L'intervento deve essere effettuato nella provincia di Bolzano
  • spesa minima di Euro 1.500,00 € (al netto d’IVA)

I presupposti tecnici si trovano qui:

  • Preventivo di spesa dettagliato dell'intervento comprese le spese tecniche
  • Scheda tecnica secondo il modello predisposto
  • Progetto illuminotecnico attestante il risparmio energetico richiesto, firmato da un tecnico abilitato/una tecnica abilitata iscritto/iscritta all’albo professionale
  • Copia del documento d'identità (se la domanda è sottoscritta con firma autografa) 
  • Copia del modello F23 (se il pagamento dell'imposta di bollo è stato effettuato tramite F23)
     

La domanda va corredata di una marca da bollo da 16,00 Euro, salvo i casi di esenzione previsti dalla legge. L'imposta di bollo può essere assolta indicando nella domanda (nell'apposito spazio) il numero identificativo e la data della marca da bollo, oppure utilizzando il modello F23 che è da allegare, scansionato, alla domanda (CODICE TRIBUTO = 456T; UFFICIO O ENTE = TBD).

(Ultimo aggiornamento del servizio: 01/03/2021)

Ente competente

Ufficio Energia e tutela del clima
via Mendola 33, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 47 20
Fax: 0471 41 47 39
E-mail: energia@provincia.bz.it
PEC: energie.energia@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/

Orario d'ufficio:

Lunedì, martedí, mercoledí, venerdi: dalle ore 09.00 alle ore 12.00

Giovedí: dalle ore 08.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30

Sedi distaccate

Gli orari delle sedi esterne sono reperibili al seguente link.

Scadenze

Le domande di contributo possono essere presentate dal 1° gennaio al 31° maggio dell’anno di avvio dei lavori.

La domanda deve essere inoltrata all'ufficio energia e tutela del clima prima dell'avvio dei lavori.