Interventi straordinari a favore dei servizi di vicinato di esercizi pubblici

Descrizione generale

La Provincia autonoma di Bolzano-Alto Adige concede agevolazioni a favore degli esercizi di vicinato.

Soggetto beneficiario dell’agevolazione è l’esercizio pubblico che esercita, quale unico esercizio pubblico in località con un minimo di 100 abitanti, l’attività di somministrazione di pasti e/o bevande.

Iniziative agevolabili:

  • apertura dell’unico esercizio pubblico di vicinato
  • mantenimento di un esercizio pubblico di vicinato

L’agevolazione può essere richiesta anche se nella stessa località con un minimo di 100 abitanti, oltre all’esercizio richiedente, è presente un altro esercizio pubblico, purché l’altro sia un esercizio pubblico ai sensi dell’articolo 5 della legge provinciale 14 dicembre 1988, n. 58 (albergo o esercizio ricettivo a carattere alberghiero) che esercita l’attività di somministrazione di pasti e bevande solo temporaneamente.

Altri requisiti fondamentali richiesti:

  • l’immobile in cui si trova l’esercizio pubblico non è di proprietà della pubblica amministrazione;
  • volume di affari medio annuo dichiarato ai fini IVA fino a un massimo di 200.000,00 euro rispettivamente 300.000,00 euro;
  • orario di apertura minimo di 10 ore al giorno;

Il termine per la presentazione della domanda di agevolazione per l’apertura è il 30 aprile o il 31 agosto di ogni anno. La domanda deve essere presentata prima dell’avvio dell’attività, come risultante dalla licenza o dalla segnalazione certificata di inizio attività (SCIA).

Il termine per la presentazione della domanda di agevolazione per il mantenimento è il 30 aprile di ogni anno.

Le domande devono essere inviate tramite PEC.

La domanda può essere sottoscritta con firma digitale oppure può essere sottoscritta e scansionata (in formato pdf), allegando copia di un documento di identità valido.

Per la documentazione da presentare si rimanda alla modulistica rinvenibile in fondo alla pagina.

Alla domanda di concessione va applicata una marca da bollo da 16,00 euro.

Deliberazione della giunta provinciale n. 790 del 13 ottobre 2020

Criteri per interventi straordinari a favore dei servizi di vicinato di esercizi pubblici

MISURA DEL CONTRIBUTO 

Apertura dell’unico esercizio di vicinato: contributo una tantum fino a un massimo di 30.000,00 euro.

Mantenimento dell’esercizio di vicinato: contributo annuale fino a un massimo di 12.000,00 euro.

Se i mezzi finanziari a disposizione sono insufficienti, le agevolazioni per il mantenimento dell’esercizio sono ridotte in misura proporzionale al punteggio, che viene assegnato in base alle seguenti caratteristiche:

  • essere un esercizio di somministrazione di pasti e bevande oppure un albergo;
  • l’esercizio pubblico appartiene da almeno 30 anni alla stessa gestione;
  • l’esercizio pubblico si trova in una zona turisticamente poco sviluppata;
  • l’esercizio pubblico è ubicato in una località con un minimo di 300 abitanti;
  • esecuzione di una consulenza specifica della durata di almeno 8 ore per anno;  
  • distanza di più di 5 km oppure di più di 2,5 km dall’esercizio pubblico più vicino.

Le agevolazioni sono concesse nel rispetto della disciplina “de minimis” di cui al regolamento (UE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013.

Per maggiori informazioni la invitiamo a consultare il sito Web dell'istituzione competente dedicato a questo servizio.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 22/03/2022)

Ente competente

Area funzionale Turismo
Palazzo 5, via Raiffeisen 5, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 36 94 Carmen Irene Stauder
0471 41 37 80 Segreteria
E-mail: turismo@provincia.bz.it
PEC: tourismus.turismo@pec.prov.bz.it