Contributo per la costituzione di una pensione complementare degli artisti

Descrizione generale

Si tratta di un contributo a sostegno della previdenza complementare degli artisti, previsto dalla legge regionale 20 novembre 2020, n. 4, iscritti nel Registro provinciale delle artiste e degli artisti istituito ai sensi della L.P. n. 9/2015.

Il contributo spetta previa dimostrazione di aver effettuato, nell'anno antecedente alla domanda, versamenti a proprio carico in una delle forme pensionistiche complementari disciplinate dal decreto legislativo n. 252/2005 e successive modificazioni.

  • al momento della presentazione della domanda la persona richiedente deve aver maturato almeno due anni di residenza in Regione ed essere residente in provincia di Bolzano;
  • iscrizione della persona richiedente nel Registro provinciale delle artiste e degli artisti di cui all’articolo 2/bis della legge provinciale n. 9 del 27 luglio 2015;
  • reddito complessivo lordo soggetto ad IRPEF del/della richiedente (conseguito nell’anno antecedente a quello di presentazione della domanda) non superiore al limite massimo di 35.000,00 Euro;
  • alla domanda di contributo va allegato l'estratto conto del fondo pensione complementare (riferito al 31 dicembre dell'anno in cui sono stati effettuati i versamenti previdenziali per la cui integrazione si richiede il contributo).
  • versamento di almeno € 500,00 in un fondo pensionistico complementare. In via di prima applicazione per la domanda 2022 è sufficiente aver versato nell’anno 2021 un importo di € 250,00 Anche per la domanda da presentare nel 2023 il contributo minimo da versare nel 2022 è ridotto ad € 250,00.
  • la persona richiedente non deve percepire una pensione diretta.
     

La domanda può essere presentata:

  • presso tutti i Patronati della Provincia che sono di aiuto per la compilazione e provvederanno a trasmetterla all'Agenzia;
  • per l’anno 2022 (anno di contribuzione 2021) tramite invio dell’apposito modulo, disponibile in formato PDF editabile sul sito dell’Agenzia, per posta elettronica all'indirizzo istituzionale dell’Agenzia per lo sviluppo sociale ed economico (E-mail: aswe.asse@provincia.bz.it - PEC: aswe.asse@pec.prov.bz.it) e negli anni successivi tramite portale.

Marca da bolla da € 16,00.

Legge Regionale 20 novembre 2020, n. 4 “Intervento di carattere previdenziale a favore degli artisti”

Delibera della Giunta Provinciale n. 727 del 11.10.2022 (modifiche al regolamento concernente le procedure amministrative relative alle funzioni delegate in materia di previdenza integrativa regionale e modifiche connesse)

Decreto del Presidente della Provincia 16 maggio 2017, n. 18

A quanto ammonta il contributo?

Il contributo è pari ad € 500,00 all'anno e viene versato tramite la società Pensplan Centrum S.p.A. direttamente alle forme pensionistiche complementari a cui risultano iscritti i beneficiari.

Graduatoria in caso di insufficienza delle risorse finanziarie

Il contributo è erogato nei limiti delle risorse finanziarie annualmente assegnate dalla Regione Trentino-Alto Adige. In caso di risorse insufficienti per soddisfare tutte le richieste di contributo pervenute per l’accesso all’intervento sono stabiliti i seguenti criteri di priorità, riportati in ordine di precedenza:

a) età della persona richiedente: va data priorità alla persona richiedente anagraficamente più anziana;

b) reddito della persona richiedente: a parità di età, va data priorità alla persona richiedente che nell’anno antecedente a quello di presentazione della domanda risulta aver conseguito un reddito complessivo lordo soggetto ad IRPEF inferiore

c) a parità dei criteri sopra elencati è data priorità alla persona richiedente che risulti aver versato l’importo più elevato nel fondo pensione complementare.

Trasparenza

Informazioni su durata del procedimento, responsabile del procedimento, potere sostitutivo in caso di inerzia e strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale al seguente link

Per maggiori informazioni la invitiamo a consultare il sito Web dell'istituzione competente dedicato a questo servizio.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 28/10/2022)

Ente competente

ASSE Agenzia per lo sviluppo sociale ed economico
Palazzo 12, via Canonico Michael Gamper 1, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 83 08 Franco Fiorillo
0471 41 83 00
Fax: 0471 41 83 29
E-mail: aswe.asse@provincia.bz.it
PEC: aswe.asse@pec.prov.bz.it
Website: http://asse.provincia.bz.it/

Orario d'ufficio:

Lunedì, martedì, mercoledì e venerdì: ore 9.00 - 12.00
Giovedì: ore 8.30 - 13.00, ore 14.00 - 17.30

Scadenze

La domanda va presentata: 

  • Entro il 31 dicembre per l’anno 2022 (in via di prima applicazione)
  • Entro il 30 novembre dell'anno successivo a quello in cui sono stati effettuati i versamenti nel fondo pensione complementare (per gli anni successivi)