Contributi per le produzioni cinematografiche e audiovisive

La Provincia autonoma di Bolzano concede contributi per le produzioni cinematografiche e audiovisive dal 2010.

Gli obiettivi prioritari di questa misura, gestita dall’IDM, sono quelli di rendere attrattivo l’Alto Adige per le produzioni cinematografiche, sostenere lo sviluppo e la crescita del settore cinematografico e creativo locale, aumentare la crescita dell’economia locale e promuovere, nel contempo, l’immagine dell’Alto Adige.

Le domande possono essere presentate in qualunque momento all’ente strumentale incaricato IDM Südtirol/Alto Adige. IDM fissa ogni anno anticipatamente al massimo tre scadenze per la valutazione delle domande pervenute fino a quel momento. Tali termini vengono pubblicati sul loro sito web.

Oggetto dell’agevolazione sono i film documentari con una durata minima di 30 minuti, film televisivi e serie tv della durata minima di 45 minuti nonché lungometraggi cinematografici.

Anche a favore di cortometraggi e serie short-form di durata complessiva non superiore a 52 minuti possono essere concessi contributi, se di elevata qualità sotto il profilo della produzione e l’aspetto creativo, e di importanza cruciale per il sostegno di giovani talenti locali e lo sviluppo dell’Alto Adige quale location per produzioni filmiche. Questa nuova misura è rivolta soprattutto alla promozione dei giovani.

I progetti che presentano un particolare riferimento culturale all’Alto Adige e/o la cui realizzazione ha un forte nesso con l’Alto Adige o che lasciano intuire che il film viene realizzato principalmente in Alto Adige sono fruitori del sostegno allo sviluppo di progetto e/o alla preproduzione.

Ulteriori informazioni sono a disposizione sul sito di Film Fund & Commission presso IDM Alto Adige, a cui è stata delegata la gestione della  concessione dei contributi: https://www.idm-suedtirol.com/it/film-fund-commission.html.

 

Legge provinciale 17 gennaio 2011, n. 1 - Sostegno alla produzione cinematografica