News

L'assessore Schuler a Roma: focus sulle politiche agricole comuni

Il ministro all'Agricoltura Stefano Patualnelli ha esposto oggi a Roma la sua proposta di Politica Agricola Comune (PAC) 2023-2027. All'incontro ha partecipato anche l'assessore provinciale Schuler.

Questa mattina (13 dicembre) l'assessore provinciale all'Agricoltura Arnold Schuler, insieme agli altri rappresentanti delle Regioni e Province autonome, ha discusso a Roma con il ministro all'Agricoltura Stefano Patuanelli una proposta di Politica Agricola Comune (PAC) per il periodo 2023-2027. Al centro del confronto i temi - quali ad esempio gli "Eco Schemes", grazie ai quali una gran parte del budget dovrà essere destinata a misure ambientali e di tutela del clima. Si tratta della prima colonna portante delle politiche agricole del futuro, con temi riguardanti la convergenza interna degli investimenti, i premi abbinati al rispetto di determinati obiettivi e il sostegno per i giovani agricoltori. "Nell'ambito di queste trattative è importante in questa fase essere presenti a Roma personalmente, per rappresentare al meglio le argomentazioni e le motivazioni dell'Alto Adige" ha detto Schuler. I piani strategici per i criteri futuri per lo sviluppo e il sostegno del settore agrario devono essere presentati entro il 31 dicembre 2021.

Nuovo incontro in programma

Questa sera la proposta del ministro italiano all'Agricoltura sarà discussa con le associazioni e le organizzazioni di rappresentanza del settore agricolo a livello nazionale. La prossima settimana ci sarà un nuovo incontro ritenuto decisivo. Occorre seguire la questione in modo costante, per chiedere le condizioni necessarie allo sviluppo e alla tutela dell'Alto Adige, ha rimarcato Schuler. "Dobbiamo poter dire la nostra, affinché le necessità e le sfide a livello locale possano essere prese in adeguata considerazione" ha aggiunto Schuler. Questa è l'unica possibilità di mettere in sicurezza a lungo termine l'agricoltura dell'Alto Adige, basata su piccole proprietà, ha concluso Schuler.


Vai alla versione originale del comunicato per visualizzare eventuali immagini, documenti o video correlati

np/sf