News

PPST: stop a domande licenza, denunce d’attività e d'inizio attività

La Giunta ha sospeso la possibilità di presentare domanda per la licenza, la denuncia dell’attività e l'inizio d'attività fino all'attuazione normativa del Programma per lo sviluppo del turismo 2030+

Il 28 dicembre scorso la Giunta provinciale ha approvato il Programma provinciale per lo sviluppo del turismo (PPST 2030+). La scorsa settimana (25 luglio) il Consiglio provinciale ha dato via libera per l’applicazione dei provvedimenti attuativi. La nuova normativa ha introdotto un tetto massimo ai posti letto nella legge provinciale “Territorio e paesaggio”. La legge prevede che, fino all'applicazione concreta dei provvedimenti attuativi, le domande di autorizzazione per l'esercizio di un'attività di ristorazione e anche le notifiche dell'attività e dell'inizio dell'attività non possono più essere accettate dai Comuni. 

In attesa dell'entrata in vigore della legge provinciale, la Giunta provinciale ha ritenuto necessario sospendere qualsiasi misura in contrasto con le disposizioni del PPST 2030+. Di conseguenza, d'ora in poi e fino all'entrata in vigore della legge provinciale n. 111/2022, non potranno essere accettate dai Comuni le domande di autorizzazione per l'esercizio di un'attività di ristorazione, né le denunce dell'attività e dell'inizio dell'attività.


Vai alla versione originale del comunicato per visualizzare eventuali immagini, documenti o video correlati

np/mdg