News

  • Nuovo numero di "Mercato del lavoro news" incentrato sul lavoro interinale

    Nel 2012 il numero di lavoratori interinali è cresciuto sensibilmente rispetto all’anno precedente (+6%) superando a fine anno, per la prima volta dalla sua introduzione, la soglia dei 1000 occupati. Particolarmente elevato è stato l’aumento tra le donne (+19%), mentre gli uomini hanno registrato un’evidente contrazione (-6%).

  • Formazione nel campo della sicurezza per operatori di macchinari ed apparecchiature speciali

    Dal 12 marzo sono entrate in vigore nuove norme di sicurezza per quanto riguarda l’utilizzo di strumenti di lavoro particolari come trattori, scavatori e piattaforme elevabili.

  • Dalla Giunta: programma in 7 punti contro la disoccupazione giovanile

    Sono circa 1.300 i ragazzi altoatesini di età compresa tra i 15 e i 29 anni che da più di tre mesi sono alla ricerca di un impiego. Un dato che pone l’Alto Adige ampiamente al di sotto della media nazionale, "ma che non deve essere sottovalutato", avverte il presidente Durnwalder. La Giunta provinciale ha varato un programma articolato in 7 punti per combattere la disoccupazione giovanile.

  • Kasslatter Mur: "Apprendistato agevola l'ingresso nel mondo del lavoro"

    Da luglio 2012, gli altoatesini tra i 18 e i 29 anni possono contare su una nuova forma contrattuale: l’apprendistato professionalizzante. "Per i giovani - spiega l’assessore Kasslatter Mur - è un buon modo per accedere al mondo del lavoro in un momento di crisi diffusa". Nei giorni scorsi la Giunta provinciale ha dato il via libera agli standard minimi dell’offerta formativa, parte della quale viene realizzata direttamente in azienda.

  • Nuove possibilità di collaborazione con EURES Trans Tirolia

    Per individuare misure atte a migliorare la situazione occupazionale in Alto Adige nel mese di aprile vi sarà un incontro di consultenti dell’Eures European Employment Services, ed in giugno un convegno per individuare soluzioni di politica del lavoro. Lo ha concordato il comitato di coordinamento dell’EURES Trans Tirolia riunitosi oggi, mercoledì 6 marzo 2013, a Bolzano sotto la presidenza di Helmuth Sinn, direttore della Ripartizione lavoro della Provincia.

  • Crisi Memc: dopo l'accordo con il Ministero in campo anche SEL

    Doppio accordo per il futuro della Memc di Sinigo: oltre a quello "pubblico" con il Ministero dello Sviluppo economico, che dà il via libera alla linea di interconnessione Italia-Austria, arriva anche quello "privato" fra azienda e SEL. La società a partecipazione provinciale, infatti, diventerà partner di MEMC, e fornirà energia anche prima del termine dei lavori sulla nuova linea.

  • Crisi Memc: firmato l'accordo sull'energia, domani conferenza stampa

    Giornata decisiva, quella odierna, per il futuro di Memc: a Roma l’assessore Roberto Bizzo, il direttore di Memc Italia Mauro Pedrotti, e il sottosegretario allo sviluppo economico Claudio De Vincenti, hanno firmato il protocollo d’intesa che consentirà allo stabilimento di Sinigo di acquistare energia a costi contenuti. Domani (mercoledì 6 marzo) i dettagli dell’accordo verranno illustrati in una conferenza stampa.

  • Dalla Giunta: lavoro, programmi per sostenere formazione e occupazione

    I dati sulla disoccupazione, in continua crescita anche in Alto Adige, hanno spinto la Giunta provinciale a varare una serie di programmi legati sia al lavoro, sia alla formazione. Dall’apprendistato all’edilizia, dall’accelerazione degli interventi nelle caserme passate dallo Stato alla Provincia, al programma di manutenzione straordinaria delle strade.

  • Occupazione - 2012 - ASTAT

    USP - Secondo i dati dell’Istituto provinciale di statistica (ASTAT), nell’anno 2012 sono 141.600 i maschi e 114.200 le femmine che risultano attivi nel mondo del lavoro: il tasso di attività ammonta all’81,8% per gli uomini ed al 68,1% per le donne. Il tasso di disoccupazione ammonta a 4,1% (3,6% tra gli uomini e 4,8% tra le donne). Il numero di persone in cerca di occupazione è in media annua di 10.600; si tratta del valore più alto da anni.

  • Anche quest'anno l'opportunità dei tirocini estivi per i giovani

    Negli ultimi anni i tirocini estivi rivolti ai giovani hanno riscosso un interesse sempre maggiore superando nel 2012 la quota di 4000 contratti. Grazie ai tirocini estivi i giovani entrano in contatto con il mondo del lavoro ed hanno l’opportunità di vivere un’esperienza senz’altro interessante spesso legata alla formazione scolastica ed agli interessi individuali.