Servizio di ricerca cooperative sociali di tipo B

Un servizio dell'amministrazione provinciale dell'Alto Adige

Descrizione generale

Questo servizio è dedicato alle stazioni appaltanti pubbliche e a privati che intendono affidare incarichi di forniture e servizi a cooperative sociali di tipo B.
Per accedere al servizio cliccare qui.

Per l'uso del servizio non valgono presupposti d'accesso.

Per l'uso del servizio non ci sono da rispettare termini particolari.

Le cooperative possono essere ricercate in base ai seguenti criteri:

-         denominazione;
-         categoria merceologica (Forniture o Servizi);
-         attività.

Il sistema di catalogazione dell’attività esercitata dalle cooperative sociali è basato sulla classificazione CPV – Versione 2008. CPV (Common Procurement Values) – Vocabolario comune per gli appalti pubblici, approvato con il Regolamento (CE) n. 213/2008.

Le nomenclature intervengono per tre scopi nelle direttive relative agli appalti pubblici: per la descrizione dell’oggetto degli appalti nei bandi di gara, per gli obblighi statistici e per la definizione del campo d’applicazione.

Il sistema di catalogazione basato sui CPV comprende un vocabolario principale e un vocabolario supplementare. Il vocabolario principale poggia su una struttura ad albero di codici che possono avere fino a nove cifre, ai quali corrisponde una denominazione che descrive le forniture, i lavori o servizi, oggetto del mercato. Il codice numerico ha otto cifre ed è suddiviso in quattro livelli.

Esempio:

90           – Servizi fognari, di raccolta dei rifiuti, di pulizia e ambientali (Divisione);
909           – Servizi di pulizia e disinfestazione (Gruppo);
9091         – Servizi di pulizia di alloggi, edifici e finestre (Classe);
909112     – Servizi di pulizia di edifici (Categoria);
90911211(Eventuale sottocategoria).

Per agevolare la ricerca si è ritenuto opportuno limitare la ricerca al 1° livello (Divisioni), mentre l’output è al 2° livello (Gruppi).

Nell’allegato CPV 2008, le pagine da 15 a 17 riportano la classificazione riassuntiva per divisioni.

Da pagina 57 a pagina 148 sono classificate analiticamente per divisioni, gruppi, classi, categorie e sottocategorie le forniture.

Da pagina 149 a pagina 197 sono classificate analiticamente per divisioni, gruppi, classi, categorie e sottocategorie i servizi.

Per facilitare la ricerca sono state pubblicate soltanto le tipologie di attività effettivamente svolte da almeno una delle cooperative sociali che svolgono inserimento lavorativo di persone svantaggiate iscritte al registro provinciale degli enti cooperativi nell’apposita categoria.

Pubblichiamo inoltre la tabella allegata alla deliberazione della Giunta provinciale del 22/10/2012, n. 1541 che elenca le “Categorie merceologiche e di servizi particolarmente adatte ad essere acquisite dalle cooperative sociali (tipo B)” raccordate con i codici CVP.

I dati pubblicati sul presente sito, relativi alle cooperative sociali, sono stati inseriti nel sistema in base alle informazioni contenute nel registro provinciale degli enti cooperativi e grazie alle informazioni fornite dalle cooperative stesse.

Le cooperative interessate possono in  ogni momento chiedere la modifica, l’integrazione e la cancellazione dei dati che le riguardano spedendo una e-mail al seguente indirizzo coop@provincia.bz.it.

(Ultimo aggiornamento del servizio: 02/08/2016)

Ente competente

Ufficio Sviluppo della cooperazione
Palazzo 10, via Crispi 15, 39100 Bolzano
Telefono: 0471 41 49 30
Fax: 0471 41 49 39
E-mail: coop@provincia.bz.it
PEC: gen.coop@pec.prov.bz.it
Website: http://www.provincia.bz.it/

Orario d'ufficio:

Dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.00. Il giovedì dalle 8.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.30.