Acque e fonti (habitat descrizione)

Comunità idrofitiche sommerse (Potamion pectinati)

Fitosociologia: questo habitat corrisponde completamente all’alleanza Potamion pectinati, espressione dell’ordine Potametalia della classe Potametea.

Descrizione

Si tratta di comunità di piante acquatiche, generalmente sommerse, povere di specie, radicanti sui fondali ed emergenti dall’acqua solo con le infiorescenze.

Corrispondenza con altri sistemi di classificazione

Natura 2000, checklist degli habitat dell’Alto Adige, Corine, EUNIS.

Distribuzione

Tipo di habitat diffuso in tutte le regioni biogeografiche del continente.  In Alto Adige interessa tutti i settori e le fasce altitudinali, ma in pianura è divenuto molto raro a seguito di bonifiche e processi di eutrofizzazione.

Ecologia

Si tratta di comunità di acque ferme o debolmente fluenti, da oligo-mesotrofiche (soprattutto in quota) a quasi eutrofiche (nei fondovalle alluvionali sui quali convergono nutrienti derivanti dall’uso agricolo dei suoli circostanti). Esse colonizzano acque di media profondità, ma in piccoli laghetti alpini anche di pochi decimetri.  In condizioni prossimo-naturali è un tipo di habitat che interessa tutte le fasce altitudinali e substrati di qualsiasi natura.

Specie vegetali tipiche

Specie tipiche

Nome specie italiano

Specie dominanti Specie   caratteristiche Lista rossa Alto Adige Specie protette (legge protezione della natura) Note
Potamogeton alpinus Brasca alpina x   EN    
Potamogeton crispus Brasca increspata x   NT    
Potamogeton lucens Brasca pellucida x   EN    
Potamogeton pectinatus Brasca pettinata   x VU    
Elodea canadensis Peste d'acqua comune x x     specie   alloctona
Myriophyllum spicatum Millefoglio d'acqua comune x x NT    
Potamogeton pusillus agg. Gruppo di Brasca esile x x NT    
Groenlandia densa Brasca a foglie dense x   EN    
Najas marina Ranocchina maggiore x   EN    
Ranunculus trichophyllus Ranuncolo a foglie capillari   x NT    
Potamogeton filiformis Brasca filiforme     VU    
Zannichelia palustris Zannichellia palustre     EN    

Valenza biologica

Le valenze biologiche degli ambienti acquatici sono molteplici e assicurano la continuità della rete ecologica per numerose specie di fauna, vertebrata e non, sia come siti riproduttivi che di alimentazione.

Funzione

Negli specchi lacustri di apprezzabili dimensioni la produzione ittica può essere significativa. Spesso si tratta di ambienti di pregio paesaggistico e mete di escursioni turistiche.

Distinzione da habitat simili

Il riconoscimento di queste comunità a Potamogeton dominanti non presenta difficoltà, almeno rispetto ad altri tipi di vegetazione. In condizioni eutrofiche più spinte si affermano comunità ricche di Zannichellia palustris, Myriophyllum e/o dell’esotica largamente naturalizzata Elodea canadensis che non precludono, tuttavia, l’attribuzione delle comunità a questa alleanza.

Tendenze evolutive e grado di minaccia

In relazione alla profondità media degli specchi d’acqua che ospitano le comunità di Magno- e Parvo-Potamion (rispettivamente di elevata e modesta taglia), i naturali processi di interrimento riguardano tempi lunghi e, quindi, si tratta in generale di comunità stabili. I fattori di minaccia riguardano soprattutto le residue aree di fondovalle, interessate da agricoltura intensiva o da possibili espansioni urbane. I livelli di minaccia, infatti, sono minori in montagna, dove l’attività turistica è in generale ben disciplinata con gli ambiti di tutela paesaggistica.

Misure di cura e protezione

Le misure di gestione da applicare agli specchi lacustri sono analoghe a prescindere dalla natura dei popolamenti che si sono affermati e dalle condizioni ecologiche di base. Per mantenere la qualità naturalistica è necessario limitare l’ingresso eccessivo di nutrienti e di altre sostanze utilizzate nelle aree agricole. Ove possibile, anzi, sarebbero auspicabili interventi di riqualificazione tesi a ripristinare condizioni di maggiore naturalità.

Lasen C., 2017 – Descrizione degli habitat dell'Alto Adige. Provincia Autonoma di Bolzano-Alto Adige, Ripartizione Natura, paesaggio e sviluppo del territorio.

MM