Archivio "In primo piano"

Complicità femminile - il calendario Alchemilla per il 2023

È disponibile la 28esima edizione dell’agenda Alchemilla, l’agenda femminile altoatesina – disponibile presso il Servizio Donna in via Dante 11 a Bolzano.

Le donne Alchemilla del calendario 2023

Costruttive, creative e fortemente connesse - in una parola, donne

Hanno osato farlo di nuovo. Contro ogni previsione, come l'aumento dei costi dei materiali o le profezie di sventura sull’antiquato mezzo dell’agenda tascabile, le donne dell'associazione Alchemilla hanno raccolto il coraggio descritto nell’edizione 2022 e, in solidarietà e complicità, si sono messe di nuovo in cammino per dare spazio e visibilità alle donne in tutte le loro sfaccettature. 

Il risultato è un prodotto vintage di alta qualità, ecologico e pratico, in un maneggevole formato A6. Tema: la complicità femminile.

Ogni mese vengono trattati in tedesco, italiano e ladino argomenti che riguardano, interessano ed emozionano le donne e temi femministi - in altre parole, argomenti di buon senso, per dirla con le parole di un utente di Twitter (tinatbh, 5 luglio 2014).

“Vogliamo far conoscere alle persone questioni relative alle pari opportunità, evidenziare aree di tensione, ispirare le donne e informarle sui loro diritti,” concordano le Alchemille. Quali diritti ho come genitore, genitrice di un bambino con disabilità? Come funziona l’amministrazione di sostegno? Come posso celebrare un culto religioso improntato alla parità di genere? Nella rubrica mensile Infovengono trasmessi fatti, numeri, consigli o espresse critiche. Alcuni testi brevi, corredati da ogni tipo di curiosità e link, forniscono ulteriori informazioni.

Torna anche la seguitissima sezione art, introdotta lo scorso anno, in cui vengono presentate artiste locali, veri e propri tesori della scena artistica e musicale sudtirolese. Con una novità: le 12 canzoni che introducono il tema di ogni mese si possono ascoltare tramite un codice QR. Vi verrà la pelle d'oca - garantiamo!

Una canzone annuale scandisce il ritmo dell’agenda. Una colonna sonora del potere femminile attraverso l’anno, perché se le donne devono essere delle guastafeste - “Feminist Killjoys,” secondo la blogger Sarah Ahmed - allora sicuramente devono esserlo con brio e facendo l’occhiolino. Non poteva mancare la rubrica dedicata alle organizzazioni e alle associazioni locali, eccoci, nella quale 24 organizzazioni si sono sottoposte alle domande di Alchemilla.

Arricchita con disegni energici dell’artista e graphic designer Katharina Theresa Mayr, l’agenda sarà distribuita – gratuitamente, come sempre -  in tutta la Provincia in una tiratura di 15.000 copie, grazie al sostegno e alla lungimiranza di sponsor come la Commissione provinciale per le Pari Opportunità per le donne-Servizio donna, la Fondazione Cassa di Risparmio dell’Alto Adige, la Cassa di Risparmio dell’Alto Adige, Alperia, Markas, Marlene, MPreis GmbH, Rubner Group e la Libera Università di Bolzano.

La vostra complice verde per il 2023 è disponibile presso il Servizio donna in Via Dante 11 a Bolzano, direttamente presso le Alchemille, presso le sostenitrici e vostre complici di fiducia, nelle biblioteche e nelle istituzioni educative, presso i sindacati e presso le donne e le organizzazioni coinvolte nell’agenda.

Nella Foto:

le donne dell’agenda 2023 da sinistra a destra: Magdalena Schroffenegger, Claudia Erlacher - coordinatrice dell’edizione attuale, Ulrike Egger, Maria Magdalena Kranebitter, Daniela Gruber, Martha Stecher – presidente, Simonetta Nardin, Dorianna Fontana, Luisa Gnecchi, Martina Kirchler, Barbara Pichler, Sabina Kasslatter Mur. Non nella foto: Alessia Dughera, Berta Linter e Barbara Stocker.

ap

Galleria fotografica