In primo piano

Abbonati al nostro servizio "NewsAbo" e riceverai tutte le informazioni via e-mail. Abbonati

Parità di genere: la Val Venosta si fa sentire

In occasione del quarto dei sette incontri nei distretti, il piano d'azione per la parità di genere Alto Adige Æquitas è stato discusso con la popolazione interessata della Val Venosta lunedì sera (28.11.22) nella Casa della Cultura Karl Schönherr di Silandro.

Lotta contro la violenza: d.s. Astrid Pichler (Servizio donna), Anna Kröss (moderatrice), Ida Lanbacher (Commissione prov.), Monika Wielander (assessora comunale), Esther Tappeiner (consigliera comunale) e Monika Holzner Wunderer (presidente Casa del

L'Alto Adige si impegna per una società con pari opportunità per donne e uomini. Opportunità e rischi per i due sessi dovrebbero essere equamente distribuiti nel corso della vita. Dall'autunno scorso, più di 100 donne e uomini in Alto Adige elaborano il piano d'azione per la parità di genere Æquitas. A tal fine, gli otto campi d'azione occupazione, sicurezza e protezione dalla violenza, istruzione, salute, partecipazione, sicurezza sociale, stereotipi e rappresentazione nei media vengono discussi in gruppi di lavoro e ne derivano le misure urgenti necessarie.

I risultati dei gruppi di lavoro sui campi d'azione del Piano d'azione per la parità di genere Alto Adige Æquitas vengono attualmente portati nei distretti altoatesini e discussi ulteriormente con le parti interessate. Il quarto incontro distrettuale per la Val Venosta si è svolto nella Casa della Cultura Karl Schönherr di Silandro. "Da molti anni Silandro si impegna attivamente in azioni mirate per attirare l'attenzione su varie questioni. Che esista ancora una disuguaglianza tra donne e uomini è purtroppo indiscutibile, basti pensare alle cifre spaventose della violenza sulle donne o al soffitto di cristallo per le donne. Per questo siamo stati felici di co-organizzare questa serata", ha detto Monika Wielander, assessora comunale di Silandro, nel suo discorso di benvenuto.

La discussione, moderata da Anna Kröss e Horst Völser, si è concentrata sulla conciliazione tra famiglia e lavoro, sul pericolo di povertà in età avanzata per le donne soprattutto a causa del lavoro part-time, sul rafforzamento delle conoscenze sui numerosi servizi sociali presenti nella nostra provincia, sulle campagne contro gli stereotipi di ruolo fin dall'infanzia, sull'informazione sulle varie forme di violenza contro le donne e sull'impegno attivo per un maggior numero di donne in politica.

Il Piano d'azione per la parità di genere Alto Adige Æquitas è uno strumento di pianificazione strategica con misure concrete per aprire la strada a maggiori opportunità. Le riunioni nei distretti prevedono che molte persone possano dire la loro e contribuire con le proprie competenze ed esperienze. A Silandro, circa 25 rappresentanti della politica, delle associazioni e delle organizzazioni della Val Venosta hanno portato le preoccupazioni che sembrano particolarmente importanti per loro.

"La vivace discussione di questa sera dimostra che i temi dell'uguaglianza scottano sotto le unghie delle persone. Trasmetterò questo messaggio alla Commissione provinciale per le pari opportunità", ha dichiarato Ida Lanbacher, attiva nella Commissione da 25 anni, riassumendo la serata.

 

Il prossimo incontro distrettuale sul Piano d'azione per la parità di genere Æquitas per il distretto della Alta Valle Isarco si terrà lunedì 12 dicembre 2022 alle ore 19.00 nel teatro comunale di Vipiteno. La partecipazione è gratuita e non è necessaria la registrazione.

 

ap

Galleria fotografica